La sinusite: cos’è e come curarla

sinusiteCOSA SONO I SENI PARA-NASALI? Sono delle cavità nelle ossa craniche contenenti aria. Sono: seni mascellari, etmoidali, frontali e sfenoidali. I primi tre sono collegati fra loro e con le fosse nasali, mentre lo sfenoidale è separato, alla base del cranio. I seni sono rivestiti da mucosa e sono ricchi di ghiandole che secernono muco.
A COSA SERVONO? Hanno funzioni molto complesse: alleggerire il peso del cranio, fare da cassa di risonanza alla voce, costituire un naturale air-bag contro i traumi, riscaldare e umidificare l’aria respirata prima che arrivi ai polmoni.
COS’E’ LA SINUSITE? E’ una infiammazione acuta o cronica delle mucose dei seni, dovuta a cause diverse. Le più frequenti sono quelle allergiche, virali ( in corso di raffreddore e influenza), batteriche(quando si sovrappone una infezione batterica), micotiche (dovute a funghi), odontogene (per infezioni di denti o a causa di manovre chirurgiche).
HANNO CAUSE FAVORENTI? Sì. Prima di tutto le allergie, poi l’esposizione a smog e sostanze irritanti, ma anche una deviazione del setto nasale, un ingrossamento esagerato dei turbinati nasali, la presenza di polipi che ostruiscono le comunicazioni fra seni e naso, i tuffi in acqua, lo sport subacqueo, i frequenti voli aerei, i raffreddamenti… cioè ogni cosa che impedisce la libera circolazione dell’aria al loro interno.
COME SI MANIFESTANO? Con senso di peso alla faccia e ai denti superiori, cefalea frontale, naso chiuso con abbondante catarro, secrezioni nasali giallastre o verdastre, febbricola,alitosi.
COME SI FA LA DIAGNOSI? Lo specialista ORL effettua una valutazione visiva, palpatoria e diafanoscopica per una prima diagnosi. Poi, per approfondire, potrà prescrivere una TAC. Un tampone nasale e un esame colturale possono indirizzare l’eventuale trattamento antibiotico indicato.
COME SI CURA? Con decongestionanti nasali o antiallergici/antistaminici, lavaggi nasali, specie nei bambini, antiflogistici, antibiotici (per lungo periodo, solo quando vi è presenza certa di batteri), analgesici e antifebbrili. I vari aerosol con mucolitici, espettoranti, ecc. sembrano servire a molto poco! Più utili i lavaggi con soluzioni saline più volte il giorno.
QUALI POSSONO ESSERE LE COMPLICANZE? Di solito, ogni sinusite acuta guarisce ANCHE SENZA FARMACI nell’arco di qualche giorno Quando le cause persistono (cronicità) o quando diventa batterica, la sinusite può dare complicanze anche serie: Poliposi , Riduzione/perdita dell’olfatto, Osteomielite mascellare o frontale, Ascesso peri-orbitario, Neurite ottica e cecità, Meningite e ascesso cerebrale.
CI SONO DEI TRATTAMENTI CHIRURGICI? Solo per le forme croniche, e mirano a rimuovere le cause predisponenti o le complicanze in atto.

Dott. Giuliano Menaldo
Specialista in Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale

Poliambulatorio San Fermo
via S. Fermo 17/19
35042 – Este (Pd)
– Tel e fax: 0429 4347

Lascia un commento