Mirano, gran successo per il Carnevale dei Pulcinella

carnevale dei pulcinellaFino all’ultimo si temeva la cancellazione della festa per il maltempo, ma il Carnevale dei Pulcinella ha avuto la meglio sulle condizioni meteo, e ha regalato ai cittadini di Mirano un pomeriggio all’insegna del divertimento.

La festa, organizzata dalla Pro Loco di Mirano, insieme all’Associazione Veneto Cultura e Cai di Mirano, aveva lo scopo di promuovere il nuovo marchio turistico che da ora in poi contraddistinguerà il territorio del miranese come “La terra dei Tiepolo”.

In piazza dei Martiri, secondo le stime della Pro Loco, oltre mille persone hanno assistito alla discesa dei Pulcinella dal campanile del duomo, veri protagonisti della manifestazioni e anche emblemi di una parte importante dell’attività del Tiepolo, che a loro dedicò numerose opere d’arte durante il suo soggiorno a Zianigo. La loro discesa, plastica e scanzonata, ha ricordato L’altalena dei Pulcinella, il dipinto realizzato dal Tiepolo per la villa di famiglia a Zianigo tra 1759 e il 1797 e oggi conservato nelle sale del Museo Correr di Venezia.

Nei panni di Pulcinella, hanno sfilato gli alunni delle scuole di Mirano, i volontari della Pro Loco, figuranti e musici, gli scalatori del Cai, il Club alpino italiano della sezione di Mirano. Sono stati loro, insieme all’Uomo Ragno, a calarsi dal campanile del duomo, dalla cima fino alla piazza.

Lascia un commento