Solesino, 20 piantine di marijuana in casa: arrestati due italiani

marijuana-002Detenevano in casa oltre 20 piantine di marijuana ai fini di spaccio. Con l’accusa di furto aggravato e produzione e detenzione illecita di stupefacenti sono stati arrestati A.P., 29 enne di Pozzonovo, e M.M. disoccupato di Monselice di 31 anni.

I carabinieri sono intervenuti nella notte tra domenica e lunedì all’interno di un’abitazione sita in Via Assisi. Qui sono state rinvenute 26 piante di marijuana. Inoltre la perquisizione ha permesso il rinvenimento di vari strumenti ed attrezzatura per la coltivazione, tra cui 6 fari alogeni, ventilatori, pellicole riflettenti di alluminio, timer analogici, 10 flaconi di diserbanti, insetticidi. Nell’appartamento era stata installata una telecamera che riprendeva, proiettando le immagini su un monitor all’interno, la porta d’ingresso.

La coppia dovrà rispondere anche di furto aggravato di energia elettrica, l’impianto era stato collegato direttamente alla rete di distribuzione, eludendo il contatore. Il pubblico ministero di turno del tribunale di Rovigo, Davide Nalin, ha fissato l’udienza direttissima per lunedì mattina.

Lascia un commento