Cartura: tempo di grandi manovre per il successore di Zanardo

zanardoUltimi mesi di amministrazione per la compagine di governo guidata dal sindaco Massimo Zanardo, giunto al termine del suo secondo mandato e per questo non rieleggibile. Il prossimo 12 giugno i cittadini di Cartura saranno chiamati alle urne per scegliere il successore di Zanardo e i propri rappresentanti in consiglio comunale. Al momento nessuno schieramento politico o lista civica è uscito allo scoperto. Per quanto riguarda il candidato, espressione dell’attuale maggioranza, si possono fare solo supposizioni. Tra i papabili alla poltrona di sindaco si fanno i nomi dell’ex primo cittadino Silvestro Bazza e degli attuali assessori Pasqualina Franzolin e Silvia Rizzotto.

“Ad oggi non è ancora stato individuato il candidato alla carica di sindaco, anche perché prima è necessario, come sempre abbiamo fatto, condividere degli obiettivi per il bene comune come gruppo – dichiara Zanardo, che ha manifestato la disponibilità a proseguire l’impegno amministrativo – poi con tranquillità uscirà anche il nome del candidato sindaco che prenderà il mio posto. Certamente all’interno della nostra lista ci sono sia uomini che donne che, se danno la disponibilità, possono assumersi tale responsabilità. Comunque oggi è ancora prematuro esprimersi”. Tutto in via di definizione anche per la lista civica di centro-sinistra “Rilancio per Cartura”.

“In questo momento siamo ancora nella fase dei contatti – precisa il consigliere comunale Sandro Rocca, esponente del Pd locale – siamo aperti ai cittadini espressione della comunità, ma ad oggi non abbiamo un candidato designato”. Per quanto concerne la Lega, rappresentata in consiglio comunale da una propria lista capeggiata da Alberta Castellan, la segreteria provinciale del partito ha stretto un accordo con i coordinamenti di Forza Italia e Fratelli d’Italia per presentare candidati comuni nelle municipalità della provincia che andranno al voto, Cartura compresa. In virtù di questa alleanza, la sezione locale del Carroccio staespresattendendo dalla propria segreteria l’indirizzo da seguire. Altro schieramento, che non si sottrarrà alla contesa di giugno, è il Movimento 5 Stelle, attualmente rappresentato in consiglio comunale da Lorella Giordan. Tutto è in divenire; le prossime settimane saranno decisive.

Francesco Sturaro

Lascia un commento