Tornado, solidarietà continua da associazioni e cittadini veneti

tornado-doloProseguono le iniziative di raccolta fondi a sostegno di famiglie e aziende colpite dal tornado. L’Avis Veneto, in una cerimonia svoltasi nella sede Avis di Sambruson, ha donato 23572 euro ai tre comuni di Dolo, Pianiga e Mira danneggiati dal tornado. L’associazione, l’indomani del tragico 8 luglio, ha attivato una campagna di solidarietà nel proprio sito internet.

Le donazioni sono arrivate da tutto il Veneto (Abvs Agordo, Avis Torreglia, Preganziol, Mestre-Marghera, Lupia Poianella, Grantorto, Caselle di Selvazzano, Mogliano, Carmignano, Illasi, San Vendemiano, Carbonera, Santa Croce di Bassano del Grappa, Camponogara, Casalserugo, Fossalta di Portogruaro, Riviera del Brenta, Camazzole, Santo Stino di Livenza, Schio Altovicentino, Noale, Avis provinciale di Treviso, Avis Fontanelle, Jesolo, Santo Stino di Livenza, Mirano, Marcon, Chioggia, Sona, Susegana, San Donà di Piave e da privati), dall’Avis Regione della Calabria, dal Piemonte (Avis di San Mauro Torinese), dalla Lombardia (Avis Lainate, Legnano, Inzago, Brugherio, Annone Brianza e Bergamo) e dall’Avis regionale Emilia-Romagna. I contributi sono stati consegnati dal presidente regionale Gino Foffano e dal presidente della Riviera del Brenta Giuseppe Polo ai sindaci Alberto Polo di Dolo, Massimo Calzavara di Pianiga e all’assessore Francesca Spolaor di Mira.

I fondi sono stati distribuiti tra i comuni in proporzione ai danni subiti: 14 mila a Dolo, 7 mila a Pianiga e 2 mila cinquecento a Mira. Altra iniziativa si è svolta il 28 febbraio nella sala polivalente della biblioteca comunale in Villa Concina, dove l’associazione “Cuore di Luce” ha promosso una giornata dedicata ai trattamenti Shiatsu e Reiki, il cui ricavato sarà devoluto alle famiglie danneggiate dal tornado. In questi mesi sono state molte le persone e le categorie che si sono mobilitate.

Il sindaco di Dolo Alberto Polo e Stefano Marrone, presidente della Camera degli avvocati di Riviera e Miranese, hanno ringraziato, in una cerimonia svoltasi nella sala consiliare del municipio, gli avvocati che si sono messi a disposizione gratuitamente per aiutare le famiglie colpite dal tornado, fornendo loro una consulenza, dal quale centinaia di persone danneggiate dal tornado hanno potuto ottenere un supporto. I legali sono Barbara Zara, Giorgia Maschera, Alessia Favaro, Valentina Calzavara, Massimo Pavan, Camilla Uva, Roberta Carraro, Marco Matterazzo e Marco Cristian Cassandro. “Questo è un momento per ringraziarvi – ha spiegato Alberto Polo – per la disponibilità dimostrata verso i cittadini di Dolo e degli altri comuni danneggiati dal tornado”. Ai legali è stato donato il volume “Lo Stato siamo noi” di Piero Calamandrei. Le raccolte di fondi a favore delle persone danneggiate dal tornado continueranno anche neiprossimi mesi.

 

Giacomo Piran

Lascia un commento