Adria, 11milioni per fare decollare la cultura

corazzariLa sede rodigina della Camera di Commercio Venezia e Rovigo Delta Lagunare ha ospitato, nelle scorse settimane, la campagna di informazione promossa dall’assessorato alla Cultura della Regione Veneto e dal sistema camerale regionale per illustrare i contenuti del Fondo europeo Por Fesr 2014-2020.
“Per la prima volta – ha esordito l’assessore alla Cultura Cristiano Corazzari- che la cultura entra in questo tipo di strumenti grazie al ruolo economico che le viene riconosciuto”.

Grazie a questo riconoscimento tangibile, per le industrie culturali e creative è stato predisposto un budget di circa 11 milioni di euro erogato mediante bandi pubblici, rivolti in parte alla nascita di nuovi soggetti economici e in parte a favorire il consolidamento e il rilancio dei soggetti del settore culturale già operativi nel mercato. I bandi usciranno verso maggio di quest’anno e poi con cadenza annuale fino al 2020.

Corazzari ha sottolineato come la Regione creda nelle possibilità offerte dal binomio cultura e impresa. Un binomio che rappresenta una reale occasione di sviluppo economico. “È una importante opportunità di sviluppo anche per il Polesine – ha evidenziato l’assessore, focalizzando l’attenzione sulla ricchezze ambientali del territorio e in primis sul Delta del Po.
All’incontro è intervenuto Giuseppe Fedalto, presidente della Camera di Commercio, che ha lanciato un appello accorato alla Regione verso una proficua collaborazione con il mondo dell’impresa e per riuscire a superare tecnicismi e appesantimenti tipici dei bandi in circolazione. “Cercate di produrre bandi comprensibili e fruibili” ha detto.

Le azioni promosse dai bandi saranno essenzialmente di due tipi: da un lato consolidare le imprese già esistenti e dall’altro promuovere la nascita di nuove start up culturali mediante dei finanziamenti in fase di costruzione della propria attività nell’organico di impresa.

A questo seguirà un secondo programma di incontri più specifici per descrivere e fornire agli operatori di settore maggiori informazioni sui bandi con l’obiettivo di vincere la sfida di dare piena attuazione agli obiettivi e alle finalità contenute nel POR FESR.

Melania Ruggini

Lascia un commento