Presto anche a Rovigo un’area cani

Gli amici a quattro zampe hanno diritto ad alcuni spazi in cui muoversi, correre, stare all’aria aperta e divertirsi con i propri padroni. È quanto ha stabilito il consiglio comunale di Rovigo approvando all’unanimità dei presenti (26 voti favorevoli) una mozione presentata dai consiglieri leghisti Michele Aretusini e Nicola Marsilio.
Il documento, discusso in aula e poi messo ai voti, prevede che l’amministrazione si impegni a individuare e a realizzare un’area per lo sgambamento dei cani. Una sorta di “parco dei divertimenti” per gli amici a quattro zampe in cui possano correre liberi senza invadere gli spazi dedicati ai bambini e alle famiglie.
Nei giorni scorsi, il sindaco Massimo Bergamin ha incontrato inoltre i rappresentanti delle associazioni animaliste della città, ovvero Isabella Ghinello e Luca Marchiori per la Lega nazionale per la difesa del cane, Chiara Toso e Bruno Turri di Una, Silvia Mariani di Lav e Caterina Tresin di Oipa. Obiettivo dell’incontro: tutelare gli animali, l’ambiente, l’igiene e la sicurezza pubblica. “L’incontro – ha affermato Bergamin – è servito anche per conoscere i rappresentati che ogni giorno con passione e dedizione si occupano dei nostri piccoli amici a quattro zampe. Sarà mio compito riferire alla Conferenza dei sindaci dell’Ulss 18 le diverse sensibilità emerse nel corso della riunione, suggerendo, in particolare, l’ipotesi di una regolamentazione relativa alla gestione delle colonie feline”.
El.Ba.

Lascia un commento