Rovigo, torna Libri infiniti, la rassegna dedicata alla letteratura per ragazzi

 

libri infiniti rovigoPrenderà il via martedì 22 marzo la dodicesima edizione di Libri Infiniti, la manifestazione promossa dalla Provincia di Rovigo e dal Sistema Bibliotecario Provinciale ed organizzata in collaborazione con le scuole e le biblioteche aderenti a SBP e Fondazione Aida, che ha l’obiettivo di avvicinare i ragazzi al mondo della letteratura, attraverso incontri e laboratori.

Per l’edizione 2016 sono in programma 78 incontri che vedono coinvolti 10 tra autori del panorama editoriale nazionale per ragazzi e animatori professionisti, 26 comuni, 27 biblioteche, 70 scuole con circa 3000 studenti.

Il primo incontro di Libri infiniti 2016 è in programma il 22 marzo a Costa di Rovigo e vedrà la partecipazione di Pino Costalunga, condirettore artistico di Fondazione Aida ed esperto di letteratura per l’infanzia. Il 24 marzo, inoltre, in occasione della Giornata Nazionale per la Promozione della Lettura istituita dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, alle 17.30 presso Sala Celio (Via Ricchieri detto Celio, 8 Rovigo) è in programma l’incontro dal titolo Il libro, un mondo da raccontare dedicato “all’importanza del libro e della lettura, quali libri scegliere e come sceglierli come e quando leggerli”. L’incontro sarà tenuto da due esperti del settore: Pino Costalunga e Joanna Dillne, editore, e si rivolge a insegnanti, genitori e operatori culturali (ingresso libero si consiglia la prenotazione).

La rassegna proseguirà fino a fine maggio e toccherà i comuni di: Ariano nel Polesine, Arquà Polesine, Badia Polesine, Bergantino, Bosaro, Castelguglielmo, Castelmassa, Ceregnano, Corbola, Crespino, Ficarolo, Gavello, Guarda Veneta, Loreo, Melara, Polesella, Pontecchio Polesine, Porto Tolle, Porto Viro, Rovigo, Salara, San Martino di Venezze, Stienta, Taglio di Po, Trecenta, Villanova del Ghebbo.

“I dati di Libri Infiniti 2016 confermano l’importanza dell’obiettivo di questo progetto  rivolto ai bambini e ai ragazzi per far crescere in loro la passione per la lettura – afferma Marco Trombini, presidente della provincia di Rovigo – . I comuni, le biblioteche e gli istituti scolastici ancora una volta hanno prontamente aderito alla proposta della Provincia di Rovigo nel volere organizzare incontri e laboratori per far avvicinare  le nuove generazioni al mondo dei libri, superare l’idea di lettura come solo dovere scolastico e far crescere in loro il piacere di leggere.”

Diviso in due sezioni – quella dell’incontro con l’autore, riservato agli alunni delle scuole elementari e medie, e quella destinata ai bambini delle scuole materne, legata al progetto nazionale Nati per leggere – il cartellone dell’edizione 2016 accoglie ben nove diverse tipologie di laboratori per l’infanzia. Letture animate, laboratori creativi e di lettura ad alta voce, per divertirsi e crescere con la lettura come compagna, saranno tenuti, oltre che da Pino Costalunga, anche da Giorgia Gasparetto, esperta nel settore dei laboratori per ragazzi, da quest’anno collabora con la startup PoPlab, Lara Manfredini, esperta in artigianato e sensibile ai temi del riutilizzo del materiale, tiene regolarmente laboratori per i bambini, Elena Brigo della casa editrice Alberto Brigo Editore specializzata nell’organizzare iniziative culturali per i ragazzi.

Gli scrittori sono nomi di spicco del panorama della letteratura per ragazzi. Presso le scuole primarie e secondarie interverranno: Miriam Dubini che vanta collaborazioni con Disney, Mattel, Edizioni BD e Art Attack proporrà incontri in cui la sua passione per la bicicletta, il riutilizzo dei materiali e la cultura green la faranno da padrona, Simone Frasca, meglio conosciuto come il papà di Bruno lo zozzo, pubblicato da Battello a Vapore. Bruno Tognolini, due volte Premio Andersen, Tognolini ha all’attivo collaborazioni con La Melavisione e L’Albero Azzurro. Un altro premiato Andersen e protagonista di Libri infiniti 2016 è Federico Silei che ha vinto, per le sue qualità di artista, anche il Premio Internazionale per l’Illustrazione Stepàn Zavrel. Tra la rosa di autori saranno presenti anche Silvia Bonanni che si distingue per la sua passione per la fotografia e la polesana  Sandra Trambaioli, sostenitrice della lettura ad alta voce ed animata per favorire l’immaginazione e stimolare il senso critico dei più piccoli.

 

Lascia un commento