Scorzè, nasce il bosco di Cappella sul casello del Passante

parco PassanteProsegue il serrato ciclo di incontri fra la nuova presidente di Cav (Concessioni autostradali venete), Luisa Serato e i sindaci dei comuni attraversati dal Passante. Oltre a un puntuale confronto su temi legati alla viabilità complementare all’arteria autostradale, si è parlato soprattutto di Passante Verde durante l’incontro fra la Serato e il sindaco di Scorzè, Giovanni Battista Mestriner. E l’azienda ha deciso di puntare a costruire la fascia di rispetto lungo la striscia d’asfalto di 32 chilometri e pure il bosco attorno al casello Martellago-Scorzè. Cav, infatti, ha presentato il progetto di “Nuovo Passante Verde” ampliato rispetto alla versione originaria.

Nello specifico, si useranno quelle superfici lungo l’autostrada, saranno fatte delle convenzioni con il privato che riceverà le piante e terrà in ordine l’area verde in cambio di un bonus economico annuo. E si tratta di ettari su ettari lungo i due estremi del Passante, ovvero Dolo-Mirano sino a Quarto d’Altino, passando pure per i comuni Miranesi di Spinea, Mirano, Salzano, Martellago e, appunto, Scorzè.

“Sulla base del lavoro preliminare svolto da chi ci ha preceduto – dice Serato – ora possiamo proporre in tempi utili un piano più ampio, che ammanterà di verde centinaia di ettari. Confrontarsi con il sindaco Mestriner e vedersi offrire ulteriori terreni è stata una bella sorpresa”. All’interno è stato aggiunto pure il bosco di Cappella, ovvero i 10 ettari attorno al casello Martellago- Scorzè aperto lo scorso 1 aprile: avrà il compito di risolvere anche i problemi idraulici della zona, oltre a ridurre l’impatto dell’opera. A breve i terreni passeranno al Demanio idrico, sarà fatta una convenzione tra il Consorzio di bonifica Acque Risorgive e il Comune per sistemare le aree e per creare l’invaso e altre dune dove poi metterci gli alberi. Si potrebbe partire per l’estate.

“Il rapporto con Cav è sempre stato essenziale per noi – fa sapere Mestriner – e nel corso degli anni, prima con il presidente Tiziano Bembo oggi con Serato, Cav conferma la capacità di essere radicata sul territorio. Il bosco di Cappella, ottenuto grazie a Silvano Vernizzi e Giuseppe Fasiol, entra a pieno titolo nella mitigazione dell’autostrada e nella realizzazione del Passante Verde”. Un’opera attesa da anni da tutti i comuni del Miranese, che per ora è rimasta solo una promessa.

 

Alessandro Ragazzo

Lascia un commento