Scuola, Chioggia si mobilita con iniziative e progetti

scuola-infanziaAlternanza scuola – lavoro, avvio della riorganizzazione toponomastica degli edifici scolastici, scuolabus gratuiti per le uscite didattiche e progetti culturali. Il vicesindaco e assessore all’istruzione Luigi De Perini ha illustrato nel corso di un incontro con i dirigenti scolastici del territorio le iniziative per valorizzare la realtà scolastica clodiense. Innanzitutto, l’amministrazione è interessata ad attivare i percorsi formativi di alternanza scuola – lavoro riproposti dalla “Buona Scuola” di Renzi e rivolti agli studenti delle superiori. I primi a partire saranno i ragazzi del Liceo Veronese di Chioggia, con cui è già stata formalizzata una convenzione, cui seguiranno gli altri istituti. Per quanto riguarda la toponomastica scolastica, invece, grazie al lavoro di un team di studiosi locali, si metterà ordine, si correggeranno gli errori e si darà dei nomi agli edifici scolastici e agli istituti comprensivi privi di intitolazione.

“La ricerca dei nomi si è indirizzata verso docenti che nel corso della storia cittadina hanno messo a disposizione il loro sapere all’interno e fuori dalle mura scolastiche e hanno saputo preservare il ruolo sociale che spetta agli insegnanti – ha spiegato il vicesindaco De Perini – Tra i tanti personaggi illustri è stato preso a modello il lavoro educativo di Angelo Fava, patriota di origini chioggiotte e ritenuto, a ragione, di essere il vero estensore della Legge Casati del 1859, creando le premesse perché l’istruzione potesse diventare chiave di miglioramento della condizione sociale della popolazione italiana”. La decisione finale sulle proposte presentate verrà presa, in ogni caso, tenendo conto del parere degli organi collegiali dei vari istituti. Fino a settembre, poi, l’amministrazione comunale metterà a disposizione in via sperimentale per tutti i plessi scolastici sei uscite con lo scuolabus, allo scopo d’allargare l’esperienza educativa dei più giovani. In aggiunta, anche quest’anno riparte il progetto “Abc… Ecg”, ideato dall’Asl 14 – u.o. di Cardiologia di Chioggia e sostenuto dal Comune di Chioggia, Rotary Club e Banca di Credito Cooperativo di Piove di Sacco. I bambini di quinta elementare di tutte le scuole del territorio saranno sottoposti allo screening al cuore gratuito per escludere precocemente eventuali patologie. Ogni alunno riceverà anche il referto dell’ecg da usare in caso di attività sportiva.

 

Sara Boscolo Marchi

Lascia un commento