Adria, Zambon accusa: “Frazioni abbandonate”

n 1 Baricetta«L’amministrazione Barbujani ha abbandonato le frazioni adriesi a se stesse. Gli abitanti di Baricetta, Fasana e Bottrighe domandano il ripristino delle consulte frazionali abolite con un atto insensato dalla giunta di centrodestra, azione che di fatto ha reciso il contatto diretto tra le realtà frazionali e l’amministrazione comunale». È l’attacco del candidato sindaco per il centrosinistra Nicola Zambon, che nei giorni scorsi ha incontrato i residenti delle frazioni.

«I cittadini durante gli incontri e sui social network segnalano continuamente degrado urbanistico e problemi di viabilità, scarsa attenzione agli anziani e al servizio sanitario, nessun collegamento con il centro storico, furti e scarsa sicurezza e indifferenza dell’amministrazione comunale rispetto ai problemi della vita delle famiglie».

Prendendo atto delle lamentele dei cittadini presenti agli incontri, Zambon accusa: «Tante promesse e impegni mai mantenuti, tante chiacchiere e pacche sulle spalle di rassicurazione e intanto Adria assieme alle frazioni sta ancora attendendo la pioggia di milioni di euro per i sensazionali progetti promessi dalla giunta Barbujani e dalla Regione che dovevano arrivare e mai arriveranno. Intanto i nostri ragazzi per andare a scuola sono costretti ad andare a Papozze su un pulmino finanziato dallo stesso comune».

Lascia un commento