Ariano nel Polesine: rubò nel 2008, scattata la condanna ai domiciliari

carabinieri morto in casaNella  giornata  di  ieri  i  Carabinieri  della  Stazione  di  Ariano  nel  Polesine  hanno  arrestato  e  ristretto  in  regime  di  detenzione  domiciliare Ennio Dalla Torre,  un  53enne  del  luogo  con  alle  spalle  già  altri  precedenti penali. L’uomo è stato colpito  infatti da un ordine di esecuzione  emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte  d’Appello  di Venezia per  un  furto  aggravato  risalente  al  2008, commesso  sempre nel  Comune  di Ariano nel Polesine.  Da qui l’inizio della vicenda penale che lo  ha visto  così coinvolto, con una sentenza di condanna in 1° grado già nel  2011  e quella definitiva poi nel 2015.  Per tale motivo, a sentenza passata in  giudicato  dopo  i  primi  due  gradi  di  giudizio,  il  53enne,  non  potendo  usufruire di misure alternative alla detenzione,  è  stato  arrestato  dai militari  dell’Arma  e  sottoposto  al  regime  della  detenzione  domiciliare  presso  l’attuale dimora di  Ariano nel Polesine (RO), dove dovrà difatti scontare sei mesi di reclusione, oltre a pagare 200 euro di multa.

Lascia un commento