Bottrighe vuole un museo per Umberto Maddalena

umberto maddalenaDi un museo dedicato al concittadino Umberto Maddalena si parla da molti anni ormai. L’idea era scaturita già nel 2005 dallo storico adriese Aldo Rondina, allora consigliere comunale e sia le amministrazioni precedenti sia quelle degli ultimi anni avevano dimostrato, a parole, una certa sensibilità. Anche nell’incontro tra il sindaco, giunta e cittadinanza svoltosi nel 2011 l’idea sembrava in dirittura d’arrivo, almeno per quanto riguardava i locali che il Comune avrebbe pensato di predisporre.

Nei primi mesi del 2012, nell’ambito della settimana dei beni culturali, nel corso della presentazione di un nuovo libro dedicato all’eroe, ancora Aldo Rondina, tra i collaboratori della pubblicazione, caldeggiava la nascita del museo, quale riconoscimento all’intrepido aviatore che con le sue imprese portò onore all’Italia in tutto il mondo. Durante la stessa estate, Fabio Ortolan, vice presidente di CariVeneto aveva espresso il desiderio di perseguire insieme l’obiettivo del museo con l’aiuto delle istituzioni bancarie. Diverse persone, oltre a Rondina e alcuni parenti di Maddalena, sarebbero ora disposte a impegnarsi per recuperare più materiale possibile. Intanto, nel corso di un recente incontro è nato un apposito comitato. Gilberto Maddalena, parente del grande aviatore, è stato scelto per rappresentare il gruppo formato da Aldo Rondina, dallo storico Nerino Albieri, da Renato Gianni Fincato, Autiere e presidente dell’Associazione reduci e combattenti e dal presidente e dal consigliere della Pro Loco Alberto Bergo e Paolo Zerbinati. Altri entreranno successivamente a farne parte.

La nascita del museo potrebbe portare a Bottrighe un notevole impatto culturale inserendolo anche in un contesto collegato alla visitazione di Adria. Non solo, l’ipotizzato arrivo di scolaresche, studiosi e quanti interessati potrebbe rivelarsi un’opportunità anche dal punto di vista economico. Altresì, la proposta di dotare gli ingressi del paese con un’apposita cartellonistica indicante Bottrighe, quale luogo di nascita del grande aviatore, sembra essere stata finalmente recepita dall’amministrazione comunale che starebbe provvedendo in tale direzione.

 

Roberto Marangoni

Lascia un commento