Ulss13, a Camponogara 80mila cittadini con esenzioni per reddito

ulss esenzioniL’Ulss 13 sta provvedendo in queste settimane all’invio a domicilio delle esenzioni per reddito (7R2) validate dalla Agenzia delle Entrate per i nuovi aventi diritto. Ma quanti sono gli esenti? Gli interessati tra Miranese e Riviera sono circa 80 mila cittadini, di cui 65 mila hanno un reddito lordo familiare complessivo inferiore a 29 mila euro. L’esenzione riguarda tutta la diagnostica, gli esami strumentali e di laboratorio ed eventuali ingressi al Pronto soccorso. Da questo mese saranno scaricabili dal sito internet della Regione Veneto (https:// salute.regione.veneto.it/web/ guest/servizi/esenzioni) i certificati per coloro che sono già stati censiti e hanno maturato i diritti all’esenzione.

Per i cittadini che non risultano registrati è possibile recarsi al proprio distretto socio sanitario muniti di fotocopia di valido documento d’identità e tessera sanitaria Team (azzurra), dove potranno compilare un’autodichiarazione. Se si delega un’altra persona quest’ultima, munita di proprio documento di riconoscimento, dovrà esibire delega con copia del documento di identità e tessera sanitaria Team del delegante. La certificazione rilasciata dovrà poi essere esibita al proprio medico curante che si preoccuperà di riportare l’esenzione qualora previsto (l’esenzione riguarda tutta la diagnostica, gli esami strumentali e di laboratorio ed eventuali ingressi al Pronto Soccorso). I cittadini aventi diritto possono rivolgersi agli uffici distrettuali della Ulss 13 dove, per facilitare il rilascio delle esenzioni, sono state previste delle aperture straordinarie, oltre agli orari normali di accesso, nei pomeriggi di aprile. In Riviera del Brenta al distretto di Mira in via Nazionale: i martedì 12-19 aprile dalle ore 14 alle 16. Per l’area sud del comprensorio al distretto di Camponogara poco distante dal municipio: i mercoledì 13-20 aprile dalle ore 14 alle ore 16. Tanti anche nell’area sud della Riviera del Brenta infatti sono stati i cittadini che si sono interessati alla questione e che in queste settimane hanno telefonato in municipio per avere delucidazioni. “È importante – spiega il sindaco di Camponogara Giampietro Menin – che si sbrighino le pratiche necessarie per ottenere le esenzioni di cui si ha diritto. Anche nel mio paese si tratta di migliaia di persone, soprattutto anziane”. Insomma un problema importante sentito da tutti che colpisce oltre alla salute anche le tasche dei contribuenti.

Alessandro Abbadir

Lascia un commento