Casa di Riposo Adria, la raccolta firme di Barbierato approda in consiglio comunale

foto © Luca Biasioli

Lunedì 18 aprile si terrà la seduta del prossimo Consiglio Comunale e, con l’occasione, si discuterà sull’opportunità che la casa di riposo di Adria rimanga pubblica o diventi privata, come richiede il progetto di legge regionale 25 di Zaia. L’attenzione sul tema è stata portata dal movimento civico Impegno per il Bene Comune attraverso una petizione e una raccolta firme che ha ricevuto 400 sottoscrizioni in tre settimane.

“E’ fondamentale che la Casa di Riposo rimanga pubblica per i lavoratori e i pazienti- dichiara Omar Barbierato in una nota -, perchè solo così potrà cogliere tutte le opportunità di sviluppo di offerta di  servizi socio sanitari alla persona dall’infanzia all’età adulta (fondamentale con i rischi di tagli legati alla fusione delle Ulss),  e per rispettare le volontà del lascito testamentario della Renovati”.

Lascia un commento