Chioggia: commerciante beccato a comprare seppie in nero, stangato

foto seppie 1Questa mattina l’equipaggio della Motovedetta CC 803 , nel corso di un servizio di prevenzione e repressione delle violazioni in materia di rintracciabilità alimentare, ha sottoposto a ispezione un box di proprietà di un chioggiotto al Mercato Ittico all’Ingrosso di Chioggia. Alla richiesta di esibire la documentazione per stabilire la rintracciabilità di filiera delle seppie che aveva, non è stato in grado di dare risposta. Anche le cassette in polistirolo, contenenti le seppie, erano prive di etichette e/o bolli sanitari con le informazioni utili alla rintracciabilità di filiera.
La conclusione è che le seppie erano state acquistate  in “nero”. E’ quindi arrivata la multa di 1.500 euro.
Le seppie, per un peso complessivo di 1 quintale circa e un valore commerciale di 1000 euro, sono state sottoposte a sequestro amministrativo e, nel corso della mattinata, conferite a un ente beneficopoiché giudicate idonee al consumo umano da parte di medico veterinario della locale Ulss  14 intervenuto sul posto.

Lascia un commento