Dermatite: tipi, cura e rimedi

dermatiteCon il termine dermatite si indicano tutte le reazioni cutanee infiammatorie causate da fattori interni all’organismo o presenti nell’ambiente esterno.
Frequentemente le dermatiti si manifestano con eczemi, caratterizzati da prurito, arrossamento, vescicole, desquamazione, erosioni e croste. Le forme più frequenti sono la dermatite da contatto, causata dal contatto della cute con sostanze irritanti o allergizzanti, e la dermatite atopica che si manifesta in pazienti geneticamente predisposti.
Nelle dermatiti irritative, la causa scatenante è il contatto diretto con irritanti fisici o chimici quali solventi e detergenti che aggrediscono la cute; l’area eczematosa è nettamente limitata alla zona di contatto con l’agente irritante, per questo l’utilizzo di mezzi barriera, quali guanti o creme protettive, costituisce parte importante della profilassi.
Le dermatiti allergiche, invece, sono mediate da allergeni, quali ad esempio profumi, nichel, gomma/lattice, che dopo una prima fase di sensibilizzazione, al contatto successivo, scatenano la comparsa di lesioni più estese e meno delimitate; il loro trattamento richiede l’identificazione e l’allontanamento dell’allergene. La dermatite atopica ha cause multifattoriali ed è molto frequente durante l’infanzia ma spesso regredisce dopo la pubertà.  Nonostante tali dermatiti si differenzino per le cause scatenanti e l’evoluzione, il trattamento sintomatico consigliabile consiste nell’utilizzo di agenti lenitivi, emollienti e liporestitutivi, privi di profumi, coloranti e conservanti, in grado ripristinare la barriera cutanea e di detergenti non aggressivi.
Nei casi più lievi possono essere utilizzati anche alcuni prodotti naturali che presentano attività antinfiammatoria e cortison-simile in grado di minimizzare la reattività cutanea, mentre nei casi più gravi è necessario l’utilizzo di farmaci antistaminici o cortisonici sia topici che sistemici.

 

Farmacia Dott. Marco Ferrari
telefono 0426/631384

Lascia un commento