Elezioni Cavarzere, Emanuele Pasquali candidato con una civica

elezioni cavarzere pasqualiE’ stata ufficialmente presentata la candidatura a sindaco di Cavarzere di Emanuele Pasquali, attuale consigliere comunale di opposizione, il quale si presenta alle amministrative con una propria lista. Il simbolo scelto da Pasquali ha al suo interno una sveglia con la scritta “è ora di cambiare”, un chiaro messaggio di volontà di rinnovare che il candidato a sindaco ha evidenziato nel suo colloquio con la stampa.

Presentatosi alle scorse amministrative con la Lega Nord, Pasquali, 41enne residente nella frazione di Boscochiaro, ha poi preso le distanze dal Carroccio ed ora si presenta in maniera indipendente agli elettori. La sua candidatura era nell’aria, soprattutto dopo l’apertura del suo punto di ascolto ai cittadini, inaugurato in via Roma lo scorso ottobre, ed ora diviene ufficiale, insieme al simbolo, mancano solo i nomi dei candidati consiglieri che appoggeranno la sua corsa alla carica di primo cittadino.

La presentazione ufficiale è avvenuta il 19 marzo nei locali del punto di ascolto, dove il candidato ha accolto la stampa insieme ai suoi collaboratori, presentando il simbolo ed evidenziando quelle che saranno le priorità della sua squadra di governo. “Se verremo eletti – così Pasquali – il nostro primo provvedimento sarà la riduzione del venti per cento del compenso per gli amministratori comunali, i fondi risparmiati andranno a beneficio di progetti dedicati alle giovani coppie, infatti a chi sceglierà di venire ad abitare a Cavarzere ridurremo della metà la tassa sui rifiuti, inoltre provvederemo a dare alla famiglie le case comunali attualmente chiuse”.

Un altro settore su cui Pasquali sceglie di puntare è quello dello sviluppo economico. “È necessario unire le due zone produttive di Cavarzere – ha affermato – e porre rimedio al degrado in cui si trova l’area dell’ex zuccherificio dove la situazione è tragica. Promuoveremo la formazione dei giovani disoccupati attraverso i progetti finanziati dall’Unione Europea, in modo che essi si possano presentare al mondo del lavoro con tutta una serie di competenze, e ci impegneremo affinché arrivino anche a Cavarzere i fondi che la Regione Veneto ha messo a disposizione della nostra Ulss”. Il candidato sindaco ha poi precisato che la sua lista avrà al suo interno esponenti della società civile, proveniente dalle diverse frazioni di Cavarzere, senza comprendere nessun “politico di professione”. +

 

Nicla Sguotti

Lascia un commento