martedì, 24 Maggio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeDirittiI diritti nel Miranese SudIl modello 730 precompilato

    Il modello 730 precompilato

    Banner edizioni

    730A partire dal 15 aprile 2016 ciascuno potrà, tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, accedere al modello 730 precompilato, previa autenticazione sul sito Internet. Entro il 07 luglio 2016 la dichiarazione, accettata così come proposta dall’ Agenzia o modificata, dovrà essere presentata telematicamente direttamente dal contribuente, da un CAF/professionista abilitato o dal proprio datore di lavoro. A partire dal mese di luglio per i dipendenti e a partire dai mesi di agosto/settembre per i pensionati, saranno accreditate o trattenute direttamente con la retribuzione o la pensione le somme a debito o a credito a titolo di IRPEF e addizionali. Negli appuntamenti precedenti avevamo già anticipato alcuni argomenti, ora elenchiamo brevemente qualche novità del Modello 730:
    1) nuovo quadro K per la comunicazione, da parte dell’amministratore, dei dati catastali identificativi del condominio nonché dei dati degli acquisti effettuati dal condominio e dei relativi fornitori;
    2) l’ulteriore rivalutazione da applicare ai terreni nella misura del 30% (10% per coltivatori diretti e IAP);
    3) due nuovi interventi per i quali è possibile fruire della detrazione del 65% (schermature solari e impianti di climatizzazione invernale a biomasse);
    4) la nuova possibilità di devolvere il 2‰ dell’IRPEF a favore di un’associazione culturale;
    5) nuove soglie di esenzione (non concorrenza al reddito complessivo) del reddito di lavoro dipendente dei lavoratori frontalieri (fino a euro 7.500) e dei residenti a Campione d’Italia (fino a euro 6.700);
    6) nuova Sezione VIII del quadro G per fruire del credito d’imposta relativo alle spese sostenute nell’ambito di procedimenti di negoziazione assistita e arbitrati;
    7) nuove e diverse detrazioni fruibili per le spese di istruzione: euro 400 frequenza di scuole dell’infanzia, del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado;
    8) l’innalzamento da euro 2.065 a euro 30.000 dell’importo massimo sul quale è possibile fruire della detrazione del 26% in caso di erogazioni liberali in denaro a favore di ONLUS o iniziative umanitarie gestite da fondazioni, associazioni, comitati ed enti individuati con DPCM, negli Stati non appartenenti all’OCSE;
    9) le prestazioni di mesoterapia e ozonoterapia effettuate da personale medico o abilitato sono ammesse in detrazione se supportate da una prescrizione medica che certifica il collegamento della prestazione con la cura di una patologia;
    10) i trattamenti di haloterapia (Grotte di sale) non sono detraibili.

     

    Stefano Masiero e Riccardo Roveroni – Studio Ragionieri Commercialisti

    Tel. 0415440706 -0415440019

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni