La medicina estetica non invasiva: tecnologia e innovazione al servizio della bellezza

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La ricerca della bellezza estetica e la cura del proprio corpo, non solo al femminile, sono ormai obbiettivi che molte persone tentano di ottenere nei modi più vari: diete alimentari, attività fisica più o meno intensa, prodotti cosmetici e farmaceutici. Sono tutti sistemi validi se integrati ad uno stile di vita corretto ed equilibrato ma possono non essere sufficienti per piacersi veramente. In questo ultimo caso la medicina estetica non invasiva (non chirurgica) è un validissimo alleato; negli ultimi 10/15 anni la ricerca farmacologica, la tecnologia e l’innovazione hanno dato un importante impulso a questa branca della medicina. Vediamo insieme quali possono essere le soluzioni proposte, alcune innovative, altre ormai consolidate.

RADIOFREQUENZA: (diatermia estetica) E’ la tecnica basata sulla trasmissione di calore ai tessuti mediante un manipolo collegato ad un apparecchio che emette un particolare tipo di onda (regolabile in corrente). La cessazione di calore è regolabile a seconda della zona del tessuto da trattare. Il calore trasmesso provoca la contrazione delle fibre di collagene e attiva attraverso il calore i fibroblasti a produrre nuovo collagene e nuova elastina, permette di attenuare le rughe e i segni dell’invecchiamento. L’efficacia della Diatermia estetica è determinata dalla capacità di agire in maniera sinergica anche su tutte le strutture coinvolte dalla cellulite: aumenta la velocità di flusso sanguigno nel microcircolo, elimina ristagno dei liquidi nei capillari, ripristina l’elasticità e la permeabilità delle loro pareti.
In sintesi: distende visibilmente i tessuti e riduce la lassità cutanea determinando un visibile effetto simil-lifting.

ULTRASUONI: sono onde meccaniche sonore, vibrazioni acustiche realizzate artificialmente mediante effetto piezoelettrico. E’ una tecnica assolutamente indolore e non invasiva, è in grado di facilitare l’assorbimento attraverso l’epidermide di specifici principi attivi di contrastare, ridurre e risolvere vari tipi di inestetismi del corpo quali: cellulite, adiposità e lassità cutanea.
CARBOSSITERAPIA: consiste nell’ infiltrazione locale di anidride carbonica medicale (in quantità variabile) che ha un potente effetto vasodilatatore sul microcircolo. Aumentando il flusso si facilità l’ossigenazione dei tessuti e lo smaltimento dei rifiuti metabolici. Con la carbossiterapia si effettua un trattamento riabilitativo della microcircolazione. L’anidride carbonica determina un aumento della velocità del flusso ematico tessutale locale
Indicazioni cliniche: la Psoriasi, Insufficienza venosa cronica, Cellulite, Smagliature, Reumoartropatie acute e croniche, Periartriti acute e croniche, Tendiniti acute e croniche.

ELETTROPORAZIONE: E’ una tecnica che agisce direttamente sui processi degenerativi cellulari e consiste nel sottoporre le cellule della pelle ad uno passaggio di corrente elettrica a basso voltaggio favorendo la penetrazione; L’ELETTROPORAZIONE potenzia la veicolazione dei dermocosmetici o di prodotti omeopatici negli strati profondi del derma. E’ un trattamento non invasivo e completamente indolore.  E’ un ottimo trattamento anticellulite, un efficace trattamento antirughe per il viso.
DERMOGENESI (BIO) – NOVITA’ E’ un protocollo di cura, suddiviso in più sedute, che unisce farmaci e trattamenti con una specifica apparecchiatura. E’ il primo metodo in grado di favorire una reale rigenerazione del tessuto smagliato e non una semplice attenuazione dal punto di vista estetico. Ne consegue che i risultati ottenuti saranno stabili nel tempo. Si è poi visto che a partire dalla quarta, quinta seduta di questo trattamento non invasivo, il solco della smagliatura ha già sufficiente quantità di neomelanociti per iniziare ad abbronzarsi con naturalezza ed in assoluta assenza di effetti collaterali. Gli utenti potranno riprendere da subito le proprie abitudini, ci si può esporre ai raggi solari, si possono indossare calze e collant, si possono fare bagno e doccia senza alcuna limitazione.

BIOSTIMOLAZIONE E BIORIVITALIZZAZIONE (con prodotti omeopatici) E’ un intervento farmacologico mirato. Grazie alla mesoterapia, metodica mini-invasiva, si iniettano piccole quantità di prodotto nel mesoderma (strato medio della cute). Permette di intervenire a più livelli:
• La biostimolazione agisce sull’invecchiamento cutaneo prima che il danno sia eccessivo (Cute giovane e stimolazione di produzione collagene tipo III)
•     La biorivitalizzazione e bioristrutturazione stimolano la produzione di collagene di tipo I e migliorano l’elasticità, il tono, contrastando i danni causati dai radicali liberi.
Risultati: pelle luminosa e viso rilassato, rughe meno visibili e addirittura scomparse nelle pazienti più giovani.
Prima di iniziare qualsiasi percorso medico estetico si raccomanda di eseguire un consulto specialistico.

 

Dott. Sonja Denic – Medicina Estetica
Uni-x poliambulatorio
tel. 0499708688

Lascia un commento