Rovigo, il 10 aprile si corre la Half marathon

halfmarathonDomenica 10 aprile tutti di corsa. Rovigo si sta preparando ad ospitare “Half Marathon” 2° trofeo RovigoBanca. L’evento si svolgerà in centro storico toccando tutti i monumenti e gli angoli suggestivi della città, ma è previsto anche un percorso più lungo con un itinerario che porterà i partecipanti fuori del cuore cittadino.

“Siamo felici di sostenere questa manifestazione – ha detto il sindaco Massimo Bergamin -, un ringraziamento a RovigoBanca, agli organizzatori e a tutti i volontari in prima linea per garantire la buona riuscita del’iniziativa. Una iniziativa che porta allegria, vivacità e che coinvolge tutta la città”.

Parole pienamente condivise dall’assessore ad Eventi e Manifestazioni Michele Brusaferro, che ha evidenziato come l’Half Marathon sia in grado di portare migliaia di persone in città creando un bellissimo momento di attività fisica e di aggregazione per i partecipanti, ma anche per le famiglie e tutta la comunità.

Una gara che vuole essere una festa per la città, come ha sottolineato Tiziano Boschetti presidente dell’associazione Hal Marathon. “Abbiamo lavorato in sinergia con il Comune e con il Comando della Polizia locale per cercare di evitare ogni inconveniente e capire tutte le criticità,  l’obiettivo è di superare il numero di della scorsa edizione, che è stato di circa 5 mila partecipanti”.

Tra gli organizzatori Cinzia Sivier ha detto che la maratona quest’anno è a carattere nazionale, ci saranno punti ristoro e diverse strutture messe a disposizione per la gara, tra queste la sala Gran Guardia per deposito borse, la Pescheria Nuova come spogliatoio e la palestra di viale Trieste per le docce. Il ritiro dei pettorali sarà nel salone del Grano in Camera di commercio.

“Abbiamo cercato di dare il meglio per consentire ad atleti e famiglie di poter camminare e correre in sicurezza”.

Saranno coinvolti circa 150 volontari più gli agenti della polizia Locale. Il comandante Giovanni Tesoro si è raccomandato che nelle vie interessate dall’evento non vengano parcheggiate auto, altrimenti verranno rimosse.

Soddisfazione anche da parte del direttore di RovigoBanca, Ruggero Lucin, che ha spiegato come l’iniziativa sia partita dall’idea di fare un piccolo regalo alla città, la partecipazione le energie e l’entusiasmo emersi lo scorso anno, hanno spinto a proseguire con ancor più impegno e passione.

I percorsi sono non competitivi di 10 km e 3,5 km (family run)

Lascia un commento