Scorzè, trovano il cadavere di un uomo mentre fanno jogging

carabinieri11Intravedono il corpo di uomo in un fosso, morto a faccia in giù nell’acqua, durante la consueta corsa mattutina e allertano subito le forze dell’ordine. È successo questa mattina, intorno alle 8, riporta la Nuova Venezia.

Il cadavere dell’uomo è stato ritrovato in un fosso lungo via Canaletto, a Gardigiano di Scorzè. A segnalarlo, tre donne che stavano correndo lungo la strada quando una di loro si è accorta del corpo che giaceva a faccia in giù nell’acqua. Le tre hanno chiesto l’aiuto di un uomo, che stava lavorando in un campo vicino, per verificare che fosse vivo, ma purtroppo il corpo della vittima era senza vita. Sul posto sono state subito allertate le forze dell’Ordine, i militari di Scorzè e i medici del 118 che hanno constatato la morte, avvenuta appena qualche ora prima.

Parrebbe trattarsi di un uomo di 40 anni, residente in zona, uscito di prima mattina per fare una camminata. Sul posto è stata chiamata la moglie per il riconoscimento. Ancora da stabilire le cause della morte: potrebbe trattarsi di un malore che ha fatto cadere la persona nel fosso oppure di un incidente. Le indagini sono in corso e la Procura di Venezia ha aperto un fascicolo sulla morte.

Lascia un commento