Porto Viro, dal panificio i cittadini aiutano le famiglie meno abbienti

IMG-20160330-WA0011Quando la solidarietà portovirese rende felici le famiglie meno fortunate. Carne, verdura e frutta sono stati gli alimenti contenenti nei dieci pacchi dono consegnati in questi giorni da un ambasciatore speciale a dieci famiglie portoviresi.

A rendere possibile il gesto concreto di solidarietà, la sensibilità di tanti cittadini che nel periodo pre-pasquale hanno acquistato le colombe artigianali del panificio Finotti, sapendo che una parte degli introiti sarebbero stati utilizzati per le spese alimentari da recapitare a quelle famiglie che in questo periodo si trovano in difficoltà economiche.

Il tutto è nato da un’idea delle famiglie Finotti: ”Quest’anno invece di investire in pubblicità promozionale per le iniziative che proponiamo come panificio – fanno sapere Erica Bonandini e Andrea Finotti – abbiamo lanciato l’idea ai nostri clienti di aiutare chi si trova in difficoltà destinando una quota parte degli incassi per i pacchi dono. Così, subito dopo Pasqua, siamo andati a comprare gli alimenti nelle varie macellerie e fruttivendoli della città, che a loro volta, chi più chi meno, ha arricchito i pacchi alimentari. Nel contempo, per raggiungere l’obiettivo finale, abbiamo coivolto l’assessore alle politiche sociali Tania Azzalin che si è occupata attraverso l’ufficio servizi sociali, di far recapitare le spese alle dieci famiglie”.”Non potevamo che accogliere favorevolmente l’iniziativa del panificio Finotti – ha commentato l’assessore alle politiche sociali Tania Azzalin- e per questo abbiamo gestito l’anonimato delle famiglie bisognose. Le stesse,una volta visti i pacchi, hanno espresso i loro più vivi ringraziamenti verso quei cittadini che hanno acquistato le colombe artigianali del panificio Finotti”.

Lascia un commento