Taglio di Po: arrestato per droga l’uomo delle truffe online

Parte del materiale sequestrato Taglio di PoNel pomeriggio di ieri i Carabinieri di Taglio di Po hanno arrestato in flagranza di reato Samuele Ometto,  34enne del posto, disoccupato, con alle spalle già vari precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio. I militari stavano eseguendo un decreto di perquisizione domiciliare su ordine dell’autorità giudiziaria di Rovigo in relazione ad una truffa online, per cui era stato già in passato più volte denunciato alla magistratura. Gli investigatori  hanno rinvenuto un telefono cellulare e una carta di credito ricaricabile riconducibili al procedimento penale già avviato, inerente a una truffa risalente allo scorso mese di dicembre e commessa ai danni di un 50enne di Castelfranco Veneto (Tv).

I militari hanno anche individuato una scatola con all’interno tipi diversi di stupefacente. Complessivamente 35 grammi tra hashish e marijuana suddivisi in una trenta monodosi, accompagnate da materiale idoneo al confezionamento. E’ quindi scattato l’arresto in flagranza  per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il pubblico ministero di turno ha disposto la liberazione del 34enne, in attesa dell’udienza di convalida che ci sarà nei prossimi giorni.

E’, infine, al vaglio dei Carabinieri la posizione di una seconda persona, residente aPorto Tolle, anch’essa sottoposta a perquisizione domiciliare poiché ritenuta in collegamento a Ometto in relazione allo stupefacente.

Lascia un commento