Taglio di Po (RO) 25enne arrestato per precedenti di spaccio di stupefacenti

spaccio_droga1Si era reso colpevole di spaccio di stupefacenti, dopo, la revoca dell’affidamento in prova al servizio sociale. Si è conclusa con un arresto la vicenda di un 25enne bengalese, Rayhan Hossain, residente a Taglio di Po, operaio, con vari precedenti alle spalle, tra i quali uno in particolare dello scorso gennaio.

Gli investigatori dell’Arma, infatti, avevano denunciato l’uomo poco dopo capodanno per spaccio continuato di sostanze stupefacenti nel Basso Polesine. Proprio la segnalazione trasmessa dai militari al Tribunale di Sorveglianza a seguito del deferimento di gennaio, ha determinato inevitabilmente la revoca della misura non detentiva che era stata emessa a suo favore, con il ripristino della carcerazione. Due settimane fa, infatti, l’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Bologna aveva revocato al 25enne bengalese l’affidamento in prova ai servizi sociali: i fatti prendono le mosse da una sentenza di condanna definitiva del 2012 della Corte d’Appello di Bologna, che aveva condannato lo straniero ad una pena di oltre 5 anni di reclusione per reati risalenti al 2009 ed al 2010.

Nei confronti di Hossain vi era un cumulo di pene per episodi di rapina aggravata e porto illegale di armi, commessi in provincia di Ravenna a danno di esercizi commerciali. All’epoca i Carabinieri del ravennate avevano arrestato Hossain in concorso con altri suoi connazionali. Dopo un primo periodo detentivo in carcere ed ai domiciliari, l’uomo era stato poi ammesso alla misura alternativa della detenzione con l’applicazione difatti dell’affidamento in prova.

Misura revocata, quindi, a seguito dell’ennesimo reato compiuto, questa volta in materia di stupefacenti: una volta poste le manette ai polsi del 25enne, i Carabinieri lo hanno tradotto in carcere a Rovigo, dove dovrà scontare la pena residua di anni 1, mesi 8 e giorni 11 di reclusione in regime detentivo.
1

Lascia un commento