Vigonza, proposta ai giovani: una gita a Gardaland per una settimana senza cellulari

smartphone giovani cellulariUna settimana di astensione dall’uso dei telefoni cellulari, in cambio di una gita al parco di divertimenti più famoso d’Italia. Questa è la singolare proposta del sindaco di Vigonza, Nunzio Tacchetto, che così vuole combattere la dipendenza giovanile dai dispositivi mobili.

La notizia è riportata dal Gazzettino, al quale Tacchetto racconta di aver visto, passando per Vigonza, un gruppo di ragazzini totalmente assorbiti dai loro smartphone. Da qui, l’idea. Forse è ormai impossibile vivere senza cellulari, ma esisterà un incentivo per diminuirne l’utilizzo, spiega il primo cittadino.

La proposta si configura in un concorso esteso a tutti i ragazzi delle scuole medie: coloro che per una settimana non useranno alcun dispositivo mobile verranno premiati con una gita a Gardaland nel mese di luglio. Come fare per accertare la validità dei vincitori? Dovranno acconsentire di consegnare i propri telefonini in comune per una settimana e al suo scadere i ragazzi potranno venire a riprenderseli e saranno automaticamente iscritti per la gita.
Se invece l’astensione non venisse rispettata del tutto, i ragazzi potranno riprendersi i telefonini, perdendo il diritto al premio.

L’iniziativa partirà nel giorno della festa della mamma. Sono previsti 50 posti che serviranno a riempire un pullman, ma se le adesioni aumentassero l’iniziativa potrebbe ripetersi.

Lascia un commento