Elezioni Adria, Barbujani: “Soddisfatto del lavoro svolto, pronti ad andare avanti”

bobo-barbujani 2Già nel 2009, infatti, sconfisse al ballottaggio il candidato del centrosinistra, rimanendo in carica per poco più di un anno a causa di una frattura all’interno della coalizione e alle dimissioni di 11 consiglieri. Fu poii rieletto nel 2011.

Imprenditore cinquasettenne, marito e padre di due figlie, Barbujani è stato tra i fondatori dell’associazione Adria Shopping e suo presidente per 15 anni. Appassionato di rally e motori, vanta come successo della sua amministrazione “un restauro della città di Adria”.

“Dei 22 milioni di debiti all’inizio del nostro mandato – dichiara – ne sono rimasti 17: un risultato sorprendente se pensiamo che abbiamo realizzato opere per circa 10 milioni, avendo poi avuto cinque milioni in meno di trasferimenti”.

“Il nostro programma è fatto di proposte concrete e sostenibili, puntando sul sociale, giovani, lavoro, manutenzione e sulla cultura dell’accoglienza” annuncia.

“Sono orgoglioso di aver contribuito alla crescita della nostra città anche con il successo di “Adria d’estate” o del “Rally Storico Città di Adria” – continua– e credo che proprio la nostra creatività e intraprendenza potranno continuare sulla strada della valorizzazione e sviluppo di Adria”.

“Il programma presentato nel 2011 è stato realizzato per una buona parte, soprattutto nell’ambito delle opere pubbliche – sottolinea – ma sono pronto a prendere in mano anche ciò che non siamo riusciti a fare a causa delle difficoltà economiche dovute ai 5 milioni di tagli da parte dello Stato”. La candidatura di Barbujani compatta il centrodestra adriese, godendo dell’appoggio di La Destra di Storace, Lega Nord, Fratelli d’Italia ed Alleanza Nazionale, Indipendenza noi Veneto, Forza Italia e del sostegno di due liste civiche.     

Massimiliano Beltrame

Lascia un commento