Adria, a Baricetta arrivano le telecamere contro i ladri

videosorveglianzaPer questo, l’amministrazione comunale ha implementato la presenza di telecamere di videosorveglianza, passate dalle precedenti 28 alle attuali 38. L’obiettivo è di rendere più semplice il lavoro di indagine delle forze dell’ordine, agendo anche da deterrente contro le scorribande criminali dei predoni.

Anche perché quelle installate non sono semplici telecamere, ma veri e propri occhi elettronici. Capaci di analizzare nel dettaglio tutti i veicoli che passano, constatando la mancanza della revisione, dell’assicurazione e persino di scoprire se il veicolo risulta rubato.

“Speriamo che agiscano da deterrente – osserva Rudy, il titolare dell’omonimo ristorante situato proprio di fronte all’ufficio postale sventrato dai ladri –. Un po’ di sicurezza in più non fa mai male”. Per lui (e anche per i clienti del locale, svegliati di soprassalto dal boato provocato da quella forte esplosione) la notte del 9 aprile non può essere dimenticata facilmente. “Mi spaventai molto – ricorda – e scesi immediatamente in strada. Ma i ladri erano già fuggiti”. Di conseguenza, conferma Flavio, che all’interno del ristorante ci lavora, “queste telecamere rappresentano un fatto positivo per la nostra sicurezza, siamo contenti”.

In generale, dunque, a Baricetta il sollievo è palpabile tra i residenti. Ma non manca neppure più di una punta di scetticismo: “Vedremo come funzioneranno – commenta Elisa -, solo in seguito ne sapremo di più”. “A dire la verità non so quanto saranno utili – aggiunge Luca- anche perché dovrebbero riprendere solo in due direzioni, lasciando sguarnita quella relativa al passaggio verso Adria, nei pressi della quale si trova l’ufficio postale colpito”.    

Stefano Chiarelli

Lascia un commento