Bollette in aumento a Monselice

Schermata 2016-05-25 alle 14.56.19Bollette rifiuti in crescita? Forse si e forse no. La questione del “buco” da circa 30 milioni di euro nei bilanci del Consorzio Padova Sud, sta tenendo banco. I primi risultati tangibili sembrerebbero essere delle variazioni nelle bollette degli utenti con una situazione altalenante tra le 54 municipalità coinvolte. I cittadini di alcuni Comuni dovrebbero pagare di meno mentre altri rischiano di vedere aumenti da capogiro.

Ironia della sorte, i Comuni dove gli aumenti dovrebbero incidere in modo dirompente, sarebbero Monselice, Este e Montagnana, ovvero quelli più popolosi. Il condizionale, come sempre in questi casi, è d’obbligo: in questi giorni sono stati consegnati i piani finanziari ai Comuni che devono approvar- li in consiglio comunale. Questi documenti, pubblicati nel sito web del Consorzio Padova Sud, contengono tutti i dati contabili per definire le tariffe. La situazione però non è tra le più semplici. Sul piatto infatti c’è il famoso buco che, al di là dei possibili aumenti in bolletta, per essere ripianato richiederà altri interventi su grande scala.

Per questo il neo presidente del Consorzio Padova Sud, Alessandro Baldin, ha incaricato una società di advisor che deve analizzare i bilanci del Consorzio e della controllata Padova Tre Srl.Intanto l’assemblea dei sindaci del Consorzio Padova Sud ha provveduto alla surroga di due dei consiglieri del consiglio di amministrazione che si erano dimessi nelle scor- se settimane. Sono stati eletti Elisa Zodio (avvocato) e Loris Rossato (commercialista). Durante l’assemblea è stato esposto l’incarico affidato alla società di advisor Kpmg che sta ultimando la “fotografia” della situazione economico-finanziaria. Al termine, con lo screening completo, si potrà chiedere a Veneto Sviluppo di procedere con la realizzazione di un piano di ristrutturazione. Infine, l’assemblea ha approvato l’atto d’indirizzo riguardo all’accollo del debito di Padova Tre verso Sesa Spa e De Vizia.

Lascia un commento