Borgo rurale, il nuovo volto di Vigonza

vigonza borgo rurale2Finalmente Vigonza avrà il suo centro cittadino. La data ufficiale per l’inaugurazione del borgo rurale è prevista per domenica 29 maggio 2016. La riqualificazione del centro di Vigonza copre una superficie totale di circa 20 mila metri quadrati, e vedrà rifiorire la piazza principale del territorio vigontino, con l’allocazione di una decina di appartamenti residenziali e di circa 12 attività commerciali. Una buona parte del borgo è stata progettata con l’obiettivo di creare nuovi spazi di aggregazione, piazze e opere di pubblica utilità, aree adibite a parcheggi e una pista ciclabile. Quindi le piante con giochi d’acqua nel parco.

“L’inaugurazione della piazza cittadina rappresenta la chiusura di un percorso lungo e complesso, che risale a più di dieci anni fa. – afferma Nunzio Tacchetto, sindaco di Vigonza – Quest’opera darà la possibilità ai vigontini di poter usufruire di un nuovo centro cittadino. Il borgo rurale rappresenta infatti una nuova concezione di centro abitato, pensato e realizzato a misura di famiglie, bambini e anziani”.

Continua il primo cittadino: ”Il borgo di Vigonza è ciò che risulta dal lavoro portato avanti negli anni da tutte le precedenti amministrazioni. Nonostante tutte le problematiche che quest’opera ha portato inevitabilmente con sé, siamo finalmente riusciti a dare al capoluogo della nostra comunità un’area verde per far godere la particolare ambientazione a tutta la società civile di Vigonza. Crediamo che questo borgo rappresenti l’incontro di tre momenti storici insieme: il passato, il presente e il futuro”.

“Questa realizzazione è destinata a cambiare il volto del paese – conclude Tacchetto – e ha lo scopo di rendere Vigonza ancora più viva e dinamica. Siamo in dirittura d’arrivo con il completamento dei lavori e ci avviciniamo tra pochi giorni alla tanto attesa inaugurazione. Ritengo che l’effettiva costruzione di questa piazza sia un evento che renda felici tutti i cittadini vigontini, con la speranza di allontanare critiche non costruttive. Colgo dunque l’occasione per invitare la cittadinanza a partecipare alla giornata del taglio del nastro del borgo rurale per festeggiare tutti assieme il nuovo volto di Vigonza”.

Manuel Glauco Matetich

>manuel.lapiazza@hotmail.com<

Lascia un commento