Elezioni, a Rosolina tre candidati per la poltrona di sindaco

Schermata 2016-05-25 alle 14.14.36Rosolina si prepara alle elezioni amministrative di giugno. Saranno tre i candidati e le rispettive squadre a loro sostegno tra cui gli elettori dovranno scegliere il futuro sindaco e la giunta della città. Con la presentazione delle liste di sabato 7 maggio si è così conclusa una fase durata mesi e caratterizzata dalla definizione di un delicato equilibrio che ha determinato alleanze trasversali.

A ridiscendere in campo per il governo di Rosolina è l’attuale sindaco Franco Vitale. Il 53enne imprenditore florovivaistico si ricandida dopo cinque anni di amministrazione nel segno della continuità dell’operato compiuto fino ad oggi a capo di “Con Franco Vitale Sindaco Per Rosolina”. Al suo fianco ci sono volti nuovi alla politica ma an- che nomi già noti nell’attuale scenario politico-amministrativo come assessori e consiglieri uscenti. Tra questi si conta an- che la componente del Pd che a febbraio si era distaccata dalla giunta per ritornare a maggio in ultima battuta e, dopo aver pro- posto un proprio candidato, a sostenere la squadra di Vitale.

Pako Massaro, trentanovenne laureato in giurisprudenza e consulente aziendale e nelle amministrazioni pubbliche, corre a capo della lista “Più Rosolina Pako Massaro Sindaco”.Il responsabile del Carroccio nel Basso Polesine ha scelto di candidarsi a capo di una lista che conta tra le componenti al- cuni esponenti dei gruppi di “Rosolina Moderna” e di “Liberamente Insieme”. Puntando su una squadra composta anche da giovani laureati, la lista che ap- poggia Massaro mira al governo della cittadina attraverso perso- ne competenti in vari settori “Per tornare a dire che vivere a Roso- lina è bello”.

Fulvia Fois, noto avvocato qua- rantasettenne rosolinese del foro di Rovigo, è candidata sindaco a capo della lista civica “Fulvia Fois Sindaco per Rosolina”. La squadra che la sostiene nella corsa del 5 giugno è a maggioranza femminile e conta infatti tra i com- ponenti sette donne e cinque uomini. L’intento della civica, nata senza apparentamenti politici, è di esaltare le potenzialità di Rosoli- na in tutti i settori. Alla base del- la scelta di scendere in campo e di adoperarsi per Rosolina vi è il principio secondo cui è “Facile fare la cosa giusta”.

Elisa Cacciatori

Lascia un commento