Lamberto Cavallari dal Csv di Rovigo ai coordinerà i Csv del Veneto

Lamberto CavallariLamberto Cavallari è stato eletto coordinatore dei Centri servizi volontariato del Veneto.
Presidente del Csv di Rovigo, Cavallari è il primo coordinatore a ricevere questo incarico fiduciario, mentre negli anni precedenti il ruolo veniva ricoperto a rotazione dai referenti dei sette Centri della nostra regione. A lui il compito di rappresentare i Csv in modo unitario presso Enti ed istituzioni, favorire il lavoro di sinergia e verificare la possibilità di costruire una Federazione regionale tra i Centri provinciali.
La nomina di Cavallari è frutto di un percorso che i Csv del Veneto hanno intrapreso per mettere in rete le proprie competenze e risorse al fine di  realizzare iniziative comuni. Si tratta di un passo in avanti verso un lavoro progettuale comune che punta a rendere più efficienti e diffusi i servizi a favore delle associazioni.
Cavallari coordinerà i Csv in una fase di cambiamento storico nel mondo del volontariato. E’ imminente, da parte del Parlamento,  l’approvazione della legge di Riforma del Terzo Settore, che comporterà novità significative anche per i Centri servizi volontariato. Nel futuro dei Csv è previsto l’allargamento della tipologie di organizzazioni beneficiarie dei servizi, un ampliamento della rappresentanza e la ridefinizione territoriale.
Lamberto Cavallari, già presidente della Croce Verde di Adria, dal dicembre 2014 è presidente del Centro servizi volontariato di Rovigo. Da settembre è membro della direzione nazionale dell’Anpas, Associazione nazionale pubbliche assistenze.

Lascia un commento