Sale Slot, a Porto Tolle emanata la regolamentazione degli orari

slot machineQuattordici i voti favorevoli, astenuto il consigliere di minoranza Raffaele Crepaldi “Siamo la prima amministrazione del Delta che pone le condizioni per regolamentare i limiti degli orari di funzionamento di Vlt e slot- affermano all’unisono il primo cittadino Claudio Bellan e l’assessore Leonarda Ielasi-. Una scelta politica coraggiosa per contrastare le ludopatie”.

Una decisione che fa seguito al tavolo itinerante sulle dipendenze da gioco d’azzardo partito da Porto Tolle e al per corso avviato in Conferenza de sindaci dell’Ulss 19, verso un regolamentazione condivisa.

Una decisione che fa seguito al tavolo itinerante sulle di pendenze da gioco d’azzardo partito da Porto Tolle e al percorso avviato in Conferenza de sindaci dell’Ulss 19, verso un regolamentazione condivisa.

“Abbiamo scelto di agire con coraggio e con tutte le garanzie del caso, perché la legislazione vigente non aiuta gli enti local a intervenire: i numeri delle di pendenze sono preoccupanti anche tra i giovani, e ci sono situazioni familiari drammatiche nel territorio” continuano i due amministratori.

Così “contro le ludopatie spingiamo il piede sull’acceleratore”, ha puntualizzato il sindaco Bellan, annunciando ordinanze distinte per sale con videolotterie (Vlt), le prime per cui l’amministrazione interverrà, e altri tipi di esercizi. Per gli apparecchi con vincite in denaro collocati in bar, tabacchi, ricevitorie ed esercizi commerciali diversi dalle sale Vlt, infatti, sarà emanata una successiva ordinanza attraverso il confronto con le attività commerciali.

Guendalina Ferro

Lascia un commento