Scorzè, la nuova piazza apre con la Notte Blu

foto plastico nuova piazza scorze¦ÇIn un primo momento si pensava fosse aprile il momento buono per inaugurare il restauro della nuova piazza di Scorzè. Invece la data più probabile è sabato 18 giugno, con una lunga giornata. Si parte alla mattina con il taglio del nastro e poi alla sera, in occasione della “Notte Blu” di Confcommercio, luci e spettacolo tra negozi aperti, musica e balli. I lavori nell’area Aldo Moro stanno andando avanti senza intoppi, dopo essere iniziati lo scorso 1 febbraio. La spesa prevista è di 330 mila euro, divisi in modo equo tra la famiglia Giuliano De Polo, ex presidente della San Benedetto, a cui vanno aggiunte le spese che dovrà sostenere il Comune. Si parla sui 40 mila euro, per fornire alcuni materiali. Il progetto è stato studiato dagli architetti Laura De Polo ed Evasio De Luca. Sarà costruita una fontana rivestita in pietra, con degli elementi naturali, saranno inseriti dei “giochi d’acqua”, nuovi arredi e alberi. Inoltre sarà sistemata anche la fermata dell’autobus che non cambierà posto rispetto alla posizione attuale. L’obiettivo in municipio e creare una grande giornata di festa proprio per metà giugno, complice l’arrivo di una tappa delle “Notti nel Miranese” targate proprio Confcommercio e che dovrebbe portare in centro migliaia di persone. Come nelle edizioni precedenti, la festa all’aria aperta si svolgerà attorno al centro. Intanto sulla Noalese, nel perimetro compreso tra l’incrocio di via De Gasperi e via Padova fino a quello con la Castellana, oltre a via Venezia, via Roma, piazza Aldo Moro, via Martiri della Resistenza, e tutto il segmento fino alla chiesa, sarà chiuso al traffico. Niente auto anche sulla Castellana, dall’incrocio con la Moglianese fino a quello con la Noalese. Saranno previsti tre parcheggi attorno al centro per poi raggiungere a piedi la “Notte blu”: due in via Castellana (angolo viale Kennedy e zona distributore di benzina), uno in via dei Soranzo.

Alessandro Ragazzo

Lascia un commento