Scorzè, la polizia locale si isola dal resto del comprensorio

polizia miranese nord scorzeLa notizia era nell’aria già da mesi, quando Scorzè aveva scelto di non proseguire nell’esperienza di comando unico della polizia locale del Miranese. Ora il dado è tratto e da qualche settimana il Comune ha i suoi vigili, senza convenzioni e senza accordi con gli altri: proseguirà la sua avventura da solo.

I colleghi di Martellago e Salzano, facenti parte della vecchia convenzione nata più di dieci anni fa, hanno lasciato la sede sulla Moglianese, aperta a fine 2012, e si sono aggregati agli agenti di Mirano, Spinea, Noale e Santa Maria di Sala. A Scorzè rimangono in 7, con comandante Mario Gobbo. In 12, invece, hanno cambiato sede: 9 sono andati a Spinea, dove si trova la sezione di Polizia stradale e controllo del territorio, 2 sono finiti a Mirano (Infortunistica e Sanzioni amministrative) e uno a Santa Maria di Sala (area Edilizia, Ambiente e Commercio). E si è sempre in attesa del comando unico a Mirano.

Se il presente è una certezza, il futuro è tutto da scrivere. “Intanto andremo avanti da soli – spiega il sindaco Giovanni Battista Mestriner – anche se non è detto che in futuro ci possa essere una collaborazione con i Comuni vicini. Spiace finisca così quest’avventura”. Dunque gli uomini del comando dovranno controllare solo il territorio di Scorzè, senza doversi spostare altrove. Viceversa, non ci saranno “aiuti” da fuori. Restano nella sede di via Moglianese, inaugurata tre anni e mezzo fa e che ha sostituito l’ufficio in piazza Aldo Moro, a fianco del municipio. Era stata pensata proprio per ospitare il personale di Scorzè, Martellago e Salzano dopo un accordo realizzato tra pubblico-privato, consentendo di avere spazi più ampi, provvisti di parcheggio.

In quel momento, avere una sede unica permetteva di avere un miglior coordinamento e più controlli sulle strade dei tre territori. La nuova sede rientrava nell’accordo del 30 marzo 2011: i tre sindaci dei Comuni interessati, decisero di portare avanti questa soluzione, figlia della convenzione stipulata nel 2003. Nel luglio del 2011, erano stati per primi i vigili di Scorzè a trasferirsi da piazza Aldo Moro a via Moglianese. Sono stati gli apripista di quello che è successo di lì a poco, prima raggiunti dai colleghi di Martellago e poi da quelli di Salzano. A fine marzo di quest’anno un altro trasloco.            

Alessandro Ragazzo

Lascia un commento