Spinea, estorce denaro all’amica per non rivelare un tradimento: arrestata

 

estorsioneUn ricatto che durava da alcune settimane, da parte di un’ “amica” che le estorceva denaro in cambio del suo silenzio sul presunto tradimento nei confronti del fidanzato della coetanea. Si è conclusa con un arresto la vicenda che da tempo angosciava una giovane di Martellago, vittima di una vera e propria estorsione da parte di una conoscente della zona.

E’ stata la denuncia presentata dalla vittima a stroncare l’attività della giovane Z.G., classe 1988 che, per motivi legati ad un presunto tradimento con l’attuale ragazzo, aveva avanzato, accompagnandola con ripetuti episodi di minaccia, varie richieste estorsive, pari a circa 70 Euro a settimana.

I carabinieri, dopo aver accertato i fatti, hanno individuato il soggetto molesto, seguendone le mosse fino all’appuntamento per la consegna dell’ennesima somma di denaro, stabilito all’interno di un locale pubblico di Spinea.

All’arrivo dell’aguzzina, dopo qualche attimo necessario per consentire l’effettiva consegna del denaro, è scattato il controllo da parte dei carabinieri, che hanno colto la ragazza con “le mani nel sacco”.

La responsabile è stata accompagnata in caserma e, al termine degli accertamenti, è stata dichiarata in stato di arresto, in quanto colta nella flagranza del reato, e portata al termine camera di sicurezza, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.

Sono tuttora in corso approfondimenti sulla vicenda, per verificare se siano stati compiuti atti analoghi nei confronti di altre vittime.

Lascia un commento