Vittima di un pestaggio il 35enne di Martellago che aveva picchiato la madre

carabinieri compagnia mestre controlli miranoQuando si dice: la ruota gira. La settimana scorsa aveva pestato la madre e sfasciato l’auto di famiglia, oggi la vittima del pestaggio è proprio lui. Il 35enne di Martellago, racconta il Gazzettino, si è trovato al posto sbagliato nel momento sbagliato: dopo un diverbio in un bar di Mirano con un 40enne marocchino, è scoppiata una lite fuoribonda dalla quale è rimasto gravemente ferito.

Il referto medico parla di una prognosi di 30 giorni, con frattura alla tibia, faccia tumefatta per i cazzotti ricevuti e diverse contusioni. Tutto, pare, per futili motivi. I testimoni hanno subito allertato le forze dell’ordine, che sono intervenuti arrestando l’aggressore. La vittima, invece, è stata portata al pronto soccorso.

Lascia un commento