Noventa, Bisato riconfermato sindaco

BISATO.JPG_2241I cittadini di Noventa Padovana confermano la fiducia al sindaco uscente Luigi Alessandro Bisato e alla sua nuova squadra, apportando 3.192 voti pari al 59,77% delle preferenze. Classificati al secondo e terzo posto, l’avvocato Carraro della lista civica Giovanna Carraro Sindaco sostenuta da Lega Nord e Fratelli d’Italia, con il 26,74% e Riccardo Celin del Movimento 5 stelle fermatosi al 13,48%. “Eravamo fiduciosi nella vittoria ma la certezza ovviamente non c’era”, il neosindaco Bisato si dice molto soddisfatto dell’esito delle urne anche per l’ampio margine ottenuto rispetto ai candidati competitori.

“Il risultato ci rende coscienti della grande responsabilità nei confronti della cittadinanza. Il nostro impegno è quello di proseguire sulla strada iniziata cercando innanzitutto di mantenere il buon livello dei servizi; daremo la priorità allo sgrondo delle acque su via Cappello, problema già affrontato ma che ancora non è risolto. Un altro obiettivo importante, come evidenziato nella campagna elettorale, sarà quello relativo alla realizzazione della Casa della Salute”. Luigi Bisato, il cui mandato precedente è stato evidentemente apprezzato dai cittadini noventani, si dice fiducioso nelle potenzialità della squadra nascente che potrà dare un futuro a Noventa.

“Inizieremo a lavorare da subito, “avanti tutta”, era anche il motto della campagna elettorale. Dedico la vittoria alla mia famiglia, in particolare a mia moglie che sa cosa vuol dire avere a fianco una persona sempre impegnata, e ai miei figli. Ma anche ai miei genitori. Da un punto di vista personale questo è forse il momento più grande della mia vita per l’impegno associativo, politico e professionale”. Oltre alla famiglia, Bisato ringrazia i cittadini – anche coloro che hanno fatto molto e gratuitamente per rendere Noventa più bella – i collaboratori, gli amministratori uscenti e tutta la macchina amministrativa comunale che ha assecondato le tante richieste degli ultimi anni. Nonostante la data delle elezioni fosse fissata nel ponte del 2 giugno, l’affluenza alle urne ha registrato la partecipazione di 5.408 elettori, per un totale del 63,76% dei votanti. In calo però rispetto all’appuntamento del 2011 in cui si presentò il 71,22%. Eliana Camporese

Lascia un commento