Boom dei voucher, a Mirano un convegno per spiegare i motivi

 

voucher-lavoro-fotogramma-kmsE--672x351@IlSole24Ore-WebSempre più lavoratori pagati con voucher, anche nel Miranese, che segue così il trend regionale e nazionale. In Veneto, l’anno scorso, sono stati riscossi quasi 12 milioni di euro, il doppio rispetto al 2014, utilizzati soprattutto con lavoratrici di genere femminile, oltre 91 mila, a fronte dei maschi che superano di poco i 78 mila, quando nel 2014 la proporzione era al contrario.

I settori in cui vengono più utilizzati sono il turismo (alberghi e ristoranti), il commercio e i servizi alla persona. Nella nostra regione il numero dei prestatori è raddoppiato in due anni: dagli 81 mila del 2014 ai 170 mila del 2015, con un’età media pari a 36 anni.

Dal 2008 al 2015, tirando le somme, il numero di prestatori è passato dai quasi 25 mila a oltre un milione e 380 mila. I committenti, invece, da 236 mila del 2013 sono passati a quasi 473 mila nel 2015 (dati Inps).

Anche a causa del boom di voucher in questi ultimi anni, il Governo ha deciso di “stringere” le maglie della normativa di riferimento e rendere più tracciabile l’attivazione. È atteso a breve un decreto che obbligherà il committente a comunicare la prestazione lavorativa almeno un’ora prima dall’inizio del rapporto, inviando un sms o una mail all’Ispettorato nazionale del lavoro, con i dati del prestatore e il luogo e la durata della prestazione. Fissate anche le sanzioni in caso di violazione, che vanno da 400 euro a 2.400 euro per ogni lavoratore.

Di questo e di altri aspetti si parlerà in un convegno organizzato a Mirano da Confcommercio del Miranese e intitolato “Voucher: come e quando usarli”. L’appuntamento è mercoledì 15 giugno alle 15.00 nella sede di Mirano (VE), in via Firenze 12. Ne parleranno Maria Rosaria Masenadore, consulente del lavoro, Sara Busato, referente dell’area paghe e Alessandra Moro, referente dei servizi sicurezza sul lavoro.

L’ingresso è libero, con richiesta di conferma di partecipazione scrivendo a: marketing@confcommerciodelmiranese.it.

Lascia un commento