Mirano Summer Festival, parte il conto alla rovescia!

Partito il conto alla rovescia: venerdì 1 luglio scatta il Mirano Summer Festival, che quest’anno celebra il decimo compleanno con novità e artisti di calibro nazionale, a cominciare dagli Stadio, ultimi vincitori del Festival di Sanremo.

foto Summer Festival Mirano qLa decima edizione del festival, organizzato dall’Associazione Volare con il patrocinio del Comune di Mirano e che dal 2007 anima ogni estate l’area degli impianti sportivi di Mirano in un crescendo di pubblico e novità, è riuscita quest’anno a intercettare alcuni tour nazionali ed europei di artisti e band noti al grande pubblico: oltre agli Stadio, calcheranno il palco di Mirano i Rumatera, nell’anniversario del tornado che ha colpito la Riviera del Brenta, i comici e cabarettisti di “Riso fa buon sangue”, a cominciare da Max Cavallari dei Fichi d’India, le stelle degli anni Ottanta, come P.Lion, Alan Sorrenti e Adriano Pappalardo.

Ancor più spazio sarà dato alla beneficienza, con l’inserimento nel programma di cene di solidarietà e ancor più visibilità avranno i giovani emergenti, con il Coorsal Music Summer Contest che si svilupperà lungo l’arco di più serate, in orario preserale, fino alla consacrazione finale davanti al grande pubblico del Summer Festival. Per finire, non uno, ma ben tre maxischermi permetteranno di seguire gratuitamente tutte le partite delle fasi finali di Euro 2016.

Impiegati per tutto l’arco della manifestazione oltre 200 volontari, che quest’anno l’Associazione Volare ha voluto formare appositamente con corsi di igiene e sicurezza.

«Abbiamo colto l’occasione di questo decimo anniversario – spiega il patron del festival  – per regalarci e regalare al nostro pubblico qualche soddisfazione, vista ormai la portata di questa proposta. Non ci saranno solo gli Stadio, che rappresentano il pezzo forte di questa edizione: come ogni anno stiamo lavorando a sorprese, non ancora inserite nel programma ufficiale, per dare ancor più spessore alla manifestazione. Lo facciamo per i tanti, soprattutto giovani, che vengono a Mirano anche da fuori provincia, per passare alcune ore di sano divertimento e crediamo che questo possa essere un vanto per tutta la città».

CONCERTI LIVE. Si parte venerdì 1 luglio con i successi di Vasco, interpretati da una vecchia conoscenza, sempre molto seguita, del Mirano Summer Festival: la . Con loro, ospite d’eccezione anche Maurizio Solieri, già chitarrista del Blasco nazionale. Sabato 2 ancora rock, questa volta quello degli australiani Ac/Dc, interpretato dai milanesi  e domenica 3 a chiudere il primo weekend sarà il “rock and blues” di Zucchero, con gli  (Oro Incenso & Birra). Mercoledì 6  sarà la serata di tributo al rocker emiliano Ligabue, mentre giovedì 7 le sonorità si fanno più dure con la musica dei Rammstein interpretata dagli Übermensch. Venerdì 8 luglio serata speciale nell’anniversario del tornado che un anno fa ha colpito la vicina Riviera del Brenta: sul palco del Summer Festival tornano i , originari di Cazzago, una delle zone più colpite e in tour quest’estate con il nuovo album e una formazione che vede per la prima volta l’americana Jen Razavi alla chitarra, arruolata nel recente viaggio negli States. Sarà l’occasione per ricordare il dramma che un anno prima, proprio in quelle ore, si materializzava sotto gli occhi di tutti. Tutto il ricavato della serata agli stand gastronomici e al bar sarà destinato alle popolazioni di Dolo, Pianiga e Mira e gli organizzatori inviteranno i sindaci dell’area metropolitana per portare la loro solidarietà alle famiglie colpite, presenti alla serata con una rappresentanza. Sabato 9 il Summer Festival omaggia la leggenda dei Queen e di Freddie Mercury con , poi domenica 10 serata da non perdere per tutti i fan di Lorenzo “Jovanotti”, con . Mercoledì 13 luglio le atmosfere dei Pink Floyd saranno riproposte nel tributo dei in una tappa del loro grande tour europeo e giovedì 14 tornano a Mirano i  per una serata tutta all’insegna di 40 anni di successi degli U2. Venerdì 15 è la serata (l’unica a pagamento di questa edizione) dedicata agli , vincitori dell’ultimo Festival di Sanremo. La band presenterà dal vivo i brani inediti tratti dall’ultimo album “Miss Nostalgia” e riproporrà i successi di più di trent’anni di carriera in uno spettacolo unico anche nella scenografia, con sculture luminose di Marco Lodola a sottolineare la poetica di alcune canzoni. Sabato 16 appuntamento da non perdere per i fan dei Modà, con . Prima, alle 18, partirà anche la finale del , con i migliori artisti emergenti che avranno dato prova di sé nelle serate precedenti. Ospite della serata Eleonora Quinci, che ha realizzato, per i dieci anni della manifestazione, la canzone inno del Mirano Summer Festival. Domenica 17 serata inedita dedicata alle cover a 360 gradi, dal rock al pop, con successi italiani e internazionali interpretati dagli , in una serata di puro divertimento, tutta da cantare e ballare, dove non mancheranno gli effetti speciali. Mercoledì 20 serata da non perdere per i nostalgici della musica anni Ottanta: Mauro Tonello presenterà “”, con ospiti revival d’eccezione come P.Lion (Happy children), Alan Sorrenti (Figli delle stelle, Tu sei l’unica donna per me) e Adriano Pappalardo (Ricominciamo). Giovedì 21 l’indimenticato Michael Jackson rivive grazie a uno straordinario spettacolo di musica e coreografie interpretato da  e il suo straordinario corpo di ballo, poi venerdì 22 torna la musica leggera italiana con l’emule di Renato Zero, . Sabato 23 il tributo sarà ai Negramaro, con  e domenica 24 palcoscenico tutto per i , che chiuderanno la manifestazione con un concerto tributo ai grandi Beatles.

 

SOLIDARIETÀ. Le novità di questa edizione arrivano all’inizio della settimana: tutti i lunedì e i martedì di Summer Festival infatti i riflettori si spostano dal palco alla platea, dove verranno organizzate serate con cene il cui ricavato andrà a iniziative benefiche. Per questo lo staff di Volare ha stretto accordi con associazioni, onlus e testimonial allo scopo di aumentare la visibilità delle loro iniziative o campagne solidali. Alcuni esempi: martedì 5 luglio sarà presente , protagonista del recente viaggio in solitaria da Venezia a Capo Nord, nonostante la distrofia da cui è affetto. Martedì 19 invece protagonista sarà l’associazione Solidape che organizza, con partenza il 23 luglio, una straordinaria spedizione in Apecar fino a Capo Nord. L’obiettivo è raccogliere fondi per Anffas, La Colonna, Lilt e Oltre il muro. Parte dei fondi delle cene benefiche andranno anche alle famiglie colpite dal tornado, finendo per ingrossare le offerte raccolte nelle altre serate dedicate all’anniversario dell’8 luglio. Tra queste, da non perdere, quella del 12 luglio, quando al Mirano Summer Festival sarà di scena il cabaret: in regia l’Avis di Mirano, che riproporrà la comicità di “Riso fa buon sangue” che l’anno scorso, proprio per sostenere le famiglie colpite dal tornado, ha fatto il tutto esaurito in Filanda a Salzano. Tra gli ospiti ci saranno, tra gli altri, Max Cavallari dei Fichi d’India, Paolo Franceschini e Senso Doppio, per una serata tutta da ridere.

 

VILLAGGIO ESTIVO. Non solo musica e ospiti d’eccezione: da dieci anni il Mirano Summer Festival si contraddistingue per l’ambiente vacanziero delle strutture, ormai quasi pronte nel piazzale degli impianti sportivi di via Cavin di Sala. Accanto allo stand gastronomico con cucina tradizionale, grigliate e fritture, funzioneranno tutte le sere pizzeria, paninoteca e bar. Oltre a gelati e frutta fresca di stagione, le novità di quest’anno sono il ritorno del kebab e la creperia. Tutte le sere la festa inizia alle 19 con l’happy hour, con musica, al bar centrale e l’apertura dei giochi e delle giostre per bambini. E sempre per i più piccoli non mancheranno le animazioni di Gardaland, il cui staff sarà presente in alcune serate con tutti i personaggi del grande parco divertimenti. E in quest’estate di sport non mancheranno le fasi finali degli Europei di calcio che sarà possibile seguire in diretta e gratuitamente su ben tre maxischermi a led allestiti in altrettanti diversi punti dell’area della manifestazione.

 

Lascia un commento