Montagnana: con la card per i parcheggi la prima mezz’ora è gratuita

montagnana card parcheggioPiccola ma sostanziale rivoluzione nei parcheggi della città murata. La sosta, infatti, ora si paga con una speciale card, e  per chi sceglie questo servizio in regalo c’è mezz’ora di posteggio. Da qualche giorno a Montagnana sono stati sostituiti i vecchi parcometri: al loro posto ora ci sono dispositivi di nuova generazione. Grazie a questa implementazione tecnica il Comune di Montagnana ha potuto istituire il servizio di sosta gratuita per mezz’ora al giorno, come spiega il sindaco Loredana Borghesan: «È un’iniziativa che abbiamo studiato assieme al comando di polizia locale, e che si è potuta concretizzare grazie al fatto che i nuovi parcometri sono dotati di un software accessorio e di una card ricaricabile”. Per ottenere la card – del costo di 2 euro una tantum – è sufficiente compilare un modulo di richiesta, disponibile presso il comando di polizia locale. Chiunque utilizzi questo strumento non pagherà la prima mezz’ora di sosta. Continua il sindaco: “Le tariffe orarie di parcheggio a Montagnana sono comunque molto contenute, ossia 50 centesimi all’ora”. Ovviamente i parcometri funzionano anche con le monete, ma la mezz’ora gratuita è disponibile solo con l’utilizzo della card. La stessa ricarica della tessera, che è abbinata alla targa di un singolo veicolo ed ha una durata di dieci anni, può avvenire attraverso i parcometri. L’occasione, per il primo cittadino, è buona per un bilancio del suo mandato sul fronte dei parcheggi in centro: “Questo progetto si inserisce in una visione più globale di opportunità e di investimenti che abbiamo fatto in centro storico in questi anni. La nostra amministrazione comunale ha da subito istituito la sosta gratuita in città per la giornata del sabato e ha aperto il tratto di strada di fronte alla Cassa di Risparmio. La mezz’ora di gratuità rientra in una logica di sviluppo ulteriore delle opportunità legate al commercio di prossimità e riteniamo avrà positivi effetti, soprattutto per gli acquisti o le consumazioni “veloci” come la colazione al mattino, il giornale, o la sosta dal fornaio”. L’iniziativa si inserisce in un piano più ampio del Comune, che già qualche mese fa aveva approvato e realizzato una serie di posti auto da destinare esclusivamente ai cittadini e ai commercianti della città grazie ad un accordo con un privato. (n,c,)

Lascia un commento