Porto Tolle, blitz dei carabinieri: sequestrate 7 piante di marijuana

20160624_231308-1745891240Blitz dei carabinieri nella notte a Porto Tolle (RO). Dopo una mirata perquisizione personale e domiciliare, sono state infatti rinvenute sette piante di cannabis indica, alte all’incirca mezzo metro, mezzo etto di marijuana già essiccata, nonché accessori vari connessi all’attività di coltivazione dello stupefacente. I Carabinieri hanno poi individuato una stanza attrezzata alla perfezione per la coltivazione della droga contenente: una lampada alogena, teli in alluminio coprenti, sacchi in nylon con terriccio, un ventilatore con timer, un termostato ed altri oggetti ancora utili per la cura delle piante.
Il 23enne occupante dell’abitazione perquisita dai militari, già noto alle forze dell’ordine, non ha potuto che ammettere le proprie responsabilità davanti all’evidenza accertata dagli investigatori. Tra l’altro, proprio nel telefono cellulare del giovane sono state trovate dai Carabinieri delle immagini dello stupefacente poi rinvenuto a casa sua, quasi una sorta di “trofeo”. Il giovane, di professione pescatore, è stato quindi denunciato penalmente a piede libero alla Magistratura rodigina per detenzione coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Sia le piante che il materiale accessorio recuperato dai militari è stato infine sequestrato quale corpo di reato per i successivi accertamenti di approfondimento.

Lascia un commento