Rosolina, il rieletto Vitale: “Semplicità e onestà pagano sempre”

festa vitale2“Sono pieno di gratitudine per tutti i cittadini che hanno deciso di dare fiducia ancora una volta alla mia persona
e alla nostra squadra”.
La voce di Franco Vitale è rotta dalla commozione per la rielezione a sindaco. Una vittoria che non ha mai ritenuto scontata perché “gli avversari erano molto motivati e la campagna elettorale è stata molto accesa”.
Non sono mancati attacchi anche piuttosto pesanti, tanto che, sull’argomento, Vitale preferisce il silenzio, dichiarando solo che “si raccoglie ciò che si semina e credo che l’onesta e la semplicità alla fine paghino sempre”.
Il neoeletto sindaco, imprenditore di 54 anni, marito e padre di tre figli, fa sapere che “i propositi sono molti ma soprattutto è grande la motivazione con cui vogliamo riprendere il lavoro iniziato che in questi 5 anni ha già portato buoni frutti. Sono sempre stato consapevole che i problemi e le difficoltà che dobbiamo risolvere sono ancora molte e per questo mi ha sempre infastidito la posizione di chi fa leva sul malcontento anziché valorizzare o almeno riconoscere ciò che di buono è stato fatto sino a oggi”.
“Di certo voglio continuare a essere il sindaco di tutti, senza preconcetti e con la disponibilità e l’apertura proprio di un buon padre di famiglia” sostiene Vitale. “Con la stagione estiva iniziata proponiamo di iniziare subito a investire sulla programmazione e sul rilancio della località, che già è oggetto di un studio di riqualificazione importante – continua – che è senza dubbio una priorità importante”.
“Dopo la metanizzazione di Rosolina mare, la rete wifi, pur da migliorare e le nuove opere pubbliche già finanziate e in programma – conclude – lavoriamo perché in questi anni la nostra Rosolina possa essere sempre più valorizzata, tutelata e promossa giustamente anche al di fuori dei nostri confini nazionali”.

Massimiliano Beltrame

Lascia un commento