Bellemo denuncia: “Troppi abusivi in spiaggia”

spiaggiaAllarme abusivi sulla battigia. Il presidente dell’associazione Ascot, Giorgio Bellemo, interviene sulla massiccia presenza di venditori ambulanti abusivi sulla spiaggia di Sottomarina che, oltre a danneggiare gli onesti, intralcia il lavoro dei bagnini di salvataggio. “E’ preoccupante, molto preoccupante, la presenza degli ambulanti stanziali sulla battigia — spiega Giorgio Bellemo — maggiormente presenti nella parte nord della spiaggia. In doppia, tripla fila con appendini e camerini di fortuna in cartone, per coloro che volessero provare dei vestiti giacche, giacconi ed altro con appiccicate le marche più famose che la dicono lunga sul commercio illegale”. Bellemo sottolinea che i controlli agli operatori della spiaggia si verificano frequentemente, e chiede che vengano effettuati con più frequenza anche agli abusivi. “Vero — prosegue — che per combattere o per cercare di farlo, si dovrebbe, anzi si deve intervenire su coloro che effettuano gli acquisti che, oggi, non sono più da considerarsi “incauti”. Qualche pattuglia delle forzeche, a fronte di un’ordinanza – o atto equipollente – elevi contravvenzione “non demenziale” agli acquirenti, ecco, credo sarebbe quanto mai opportuna”. Bellemo, infine, rileva che “non si riesce a garantire un efficiente servizio di sicurezza in mare perché le postazioni di salvataggio, le attrezzature impiegate, sono circondate dai venditori abusivi e dai compratori”. Si verifica, inoltre, una situazione di anarchia, che intralcia anche le attività di pulizia della battigia. “Il popolo della spiaggia — conclude — lavora, troppo, male e viene offeso quotidianamente da coloro che dovrebbero garantire un po’ d’ordine, cioè anche coloro che vengono al mare e chiedono tranquillità, svago ed altro e poi alimentano il mercato irregolare”. Andrea Varagnlo

Lascia un commento