La nuova giunta di Montagnana: Borghesan sceglie gli assessori, Veronese vice

mont borghesan gruppoDurante a prima assemblea cittadina il sindaco rieletto ha presentato il proprio programma politico per la città murata e presentato la nuova giunta. Il primo cittadino rieletto ha premiato l’appoggio del partito padano assegnando il posto in giunta più ambito a Beniamino Veronese, 41 anni, panettiere e già consigliere di minoranza a Megliadino San Fidenzio.

Veronese è stato nominato vicesindaco e avrà anche gli assessorati a protezione civile, identità veneta, ambiente ed ecologia, viabilità e trasporti ed edilizia residenziale pubblica. Arriva sempre dalla Lega Nord Giulia Marchioro, nuovo assessore a politiche giovanili, commercio e attività produttive, pari opportunità e innovazione tecnologica.

Un assessorato è andato invece a Fratelli d’Italia, alla candidata più votata Cristina Carlotta Smanio (aveva ottenuto 275 voti, 41 in più del secondo in lizza, Matteo Mantoan): per lei agricoltura, sicurezza, riforme istituzionali e politiche sociali. Espressione della continuità con il passato e tributo all’appoggio di Forza Italia è invece la conferma in giunta di Matteo Mantoan, assessore alle politiche per le frazioni, cultura, sport e tempo libero e progetti speciali per le scuole.

La Borghesan ha assegnato anche alcune deleghe, nell’ottica di garantire collaborazione tra giunta e consiglio comunale: Anna Maresi si occuperà di politiche sociali, Alberto Trevisan di politiche giovanili e Valentino Girlanda, reduce dal mandato di sindaco a Bevilacqua, di lavori pubblici, progettazione, manutenzioni e patrimonio.

 

 

Nicola Cesaro

Lascia un commento