Mira, il sindaco Alvise Maniero non si ricandida

sindaco-di-mira-alvise-manieroNovità politiche in vista delle prossime elezioni comunali del 2017 a Mira: il sindaco grillino Alvise Maniero non si ricandiderà alla guida del centro cittadino più popoloso della Riviera del Brenta. Ora nel Movimento che ha per leader Beppe Grillo, si cerca un successore e il nome che si fa con insistenza è quello di un altro giovane, il consigliere comunale Michele Pieran.

Il sindaco di Mira che è stato eletto a sindaco a 26 anni 4 anni fa nel 2012 ha ribadito in queste settimane, anche ai suoi compagni di partito, che è deciso a non ricandidarsi. Maniero, nell’annunciare la sua decisione, a un anno di distanza dalle comunali del 2017, è mosso solo dalla convinzione precisa che una stagione della sua vita, quella dell’amministratore pubblico, si concluderà nel 2017 e su questo è irremovibile, anche se in politica tutto è possibile. Il sindaco di Mira ha ribadito anche ai suoi amici del Movimento che la decisione è stata presa. Il Movimento 5 Stelle dovrà trovare un altro candidato alle prossime elezioni comunali. Su questo tema interviene il capogruppo di maggioranza in consiglio Mauro Berti.

”Anche se abbiamo sperato fino all’ultimo che cambiasse idea – spiega Mauro Berti, capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio comunale – Alvise Maniero ci aveva già espresso la decisione di non candidarsi. Sappiamo che Alvise Maniero, quando dice una cosa non cambia opinione, e per questo motivo a questo punto nel nostro Movimento, si apre in vista delle prossime elezioni comunali, che si terranno nel 2017, una discussione, sia per definire il programma con cui presentarsi agli elettori, sia come individuare il prossimo candidato”. I nomi che circolano per la poltrona di primo cittadino di Mira sono tanti, primo fra tutti quello del 23 enne Michele Pieran. Se Pieran è uno dei papabili, altri esponenti dei grillini miresi si tirano indietro. Lo stesso Berti si tira indietro. Stessa risposta anche da parte di Serena Giuliato, l’attuale presidente del consiglio comunale.

Alessandro Abbadir

Lascia un commento