Piste ciclabili a Martellago, pedoni in sicurezza in tutto il territorio

pista_ciclabileSono mesi cruciali per consentire a Martellago di avere una più ampia rete di piste ciclabili. A breve si concluderanno i lavori per quelli in via Castellana nel capoluogo, mentre per l’inizio del 2017 si finirà nella prima parte di via Frassinelli tra Olmo e Maerne. Nel primo caso la pista ciclopedonale collegherà la zona degli impianti sportivi di via Trento a Martellago con quella già esistente di Trivignano. L’importo dei lavori, già iniziati da diversi mesi, è di 738 mila euro e dureranno 240 giorni. Il tracciato sarà lungo circa un chilometro e troverà posto sul lato sud della Castellana.

In quello opposto, invece, saranno realizzati i marciapiedi. Questo consentirà a ciclisti e pedoni, separati dalla carreggiata stradale, di muoversi in maggiore sicurezza, in un tratto percorso ogni giorno da migliaia di veicoli tra auto, mezzi pesanti e autobus. E lo sarà ancor di più, visto l’aumento del traffico dopo l’apertura dei collegamenti al casello del Passante avvenuti la scorsa primavera. Per le prime settimane 2017 si potrà usare il tratto iniziale di via Frassinelli. Infatti si tratta, comunque, della prima fase dell’intervento, perché ce ne sarà una seconda, fino a via Stazione, ma avverrà in futuro. Questo dovrebbe permettere di dare una risposta alle tante richieste degli abitanti della zona, che lamentano traffico sostenuto e velocità degne di una gara di Formula Uno, tanto da aumentarne la pericolosità. Gli operai stanno costruendo il tratto da via Damiano Chiesa fino al curvone denominato Paetti a Olmo, appena prima del confine con Maerne.

Il percorso sarà lungo poco più di un chilometro, sorgerà sul lato ovest. Inoltre saranno costruiti il nuovo impianto d’illuminazione che sostituirà l’attuale, la rotatoria all’altezza del curvone Paetti, due bacini d’invaso e una passerella sul rio Roviego. La giunta ha stanziato una somma di 1,1 milioni di euro.

Alessandro Ragazzo

Lascia un commento