Ronny Gazzola tra i 27 scelti per rappresentare la Mole Antonelliana

Ronny Gazzola a TorinoSi chiama Ronny Gazzola e una delle sue opere  è tra le ventisette selezionate “That’s a Mole”,  in corso a Torino.
L’esposizione è ispirata al monumento simbolo della città. Illustratore e graphic designer, Gazzola ha partecipato ad un concorso internazionale, al quale avevano presentato le loro opere 1.595 artisti, provenienti da sessantadue diverse nazioni, per un totale di 2.601 opere. La competizione chiedeva ai partecipanti di dare un’interpretazione originale della Mole Antonelliana, per allestire poi una esposizione nella zona attorno al celebre edificio. Tra le 2.601 opere partecipanti ne sono state scelte ventisette, quelle che secondo la giuria rappresentavano le interpretazioni più creative e originali, poi protagoniste della mostra internazionale iniziata il 18 giugno.

Il bando “That’s a Mole!” era stato lanciato a febbraio allo scopo di favorire una rilettura creativa dell’emblema cittadino di Torino, Ronny Gazzola è stato uno degli artisti premiati dalla giuria.  Il giovane di Cona ha riprodotto nella sagoma della Mole Antonelliana l’immagine di una cicogna che sta per nutrire i propri piccoli.

Non è il primo riconoscimento per Gazzola, che aveva già vinto il concorso internazionale d’illustrazione “We are the future”, organizzato dalla fondazione Malagutti Onlus, per la promozione del Movimento internazionale per il rispetto dei diritti dell’infanzia per tutti i bambini del mondo. Anche altri importanti partecipazioni fanno già parte dell’esperienza di questo giovane illustratore, Gazzola ha infatti partecipato alla decima Mostra internazionale di illustratori contemporanei Altan, che si è svolta lo scorso anno a Villa Grimaldi Fassio di Nervi a Genova.
Nicla Sguotti

Lascia un commento