domenica, 5 Febbraio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeVenezianoChioggiaChioggia, ecco la giunta completa

Chioggia, ecco la giunta completa

Banner edizioni

assessori chioggiaIl sindaco Alessandro Ferro scopre le carte e sceglie la nuova Giunta, che traghetterà la città per i prossimi cinque anni. Con il decreto 23 del 6 luglio, il primo cittadino ha stabilito le deleghe per i cinque nuovi assessori, dei quali tre esterni. I

l sindaco ha distribuito i vari incarichi ad eccezione di affari istituzionali, pesca, frazioni, avvocatura civica, legge speciale, personale e servizi demografici, che seguirà direttamente. Il nuovo vicesindaco, che succede al dirigente scolastico Luigi De Perini, è Marco Veronese, chioggiotto 45enne, vigile del fuoco, al quale sono state attribuite le deleghe per la sicurezza, la polizia locale, l’informatizzazione, l’ambiente, il porto e l’innovazione. “Per lavoro — ha scandito il neo vicesindaco — metto al primo posto la sicurezza e l’incolumità degli altri e ho deciso di seguire questi ideali anche nel mio mandato”.

L’architetto Marco Boscolo Bielo, di Sottomarina, ha maturato un’esperienza in contesti internazionali nel campo dell’urbanistica: “E’ un onore — ha affermato — tornare nella mia città natale e poter dare un contributo concreto alla sua rinascita, soprattutto in questo settore così cruciale”. A Bielo saranno affidati urbanistica, edilizia scolastica, edilizia privata, lavori pubblici, servizi manutentivi, trasporti, demanio, patrimonio, demanio turistico. Seguono quindi gli assessori “esterni”, tra i quali Daniele Stecco, vicentino di nascita, chioggiotto di adozione, che si occuperà dei bandi e finanziamenti europei, bilancio, finanze, tributi, società partecipate e politiche comunitarie. “Chioggia è la città dove ho deciso di vivere e di far crescere la mia famiglia — ha sottolineato — e per questo mi metto umilmente al servizio di tutti cercando di portare le mie esperienze lavorative nella gestione della cosa pubblica. Le opportunità di finanziamento che l’Europa me te a disposizione possono e devono diventare fondamentali per lo sviluppo della città”.

Troviamo quindi l’avvocatessa Patrizia Trapella, milanese residente ad Este, specializzata in diritto penale, con master in criminologia. “Ho dedicato gran parte della mia vita a difendere e tutelare gli ultimi, gli indifesi e chiunque si trovi in difficoltà — ha detto la neo assessora —. Sono convinta che qui a Chioggia ci sia molto lavoro da fare, tante le persone da aiutare nel ricostruire la propria vita o da tutelare, con una particolare attenzione alla dignità della persona e alla sua dignità”. Trapella si occuperà di servizi sociali, scuola, pari opportunità e cultura.

Infine troviamo Angela D’Este, veneziana, laureata in scienze della comunicazione, che si occuperà di turismo, eventi, commercio, attività produttive e sportello unico. “Chioggia — ha evidenziato — dal punto di vista turistico non ha nulla da invidiare alle località più blasonate con le quali confina, il mio obiettivo è di promuoverla al meglio rilanciandola sia nel panorama turistico che in quello degli eventi. Confido nella collaborazione di tutti, dalle associazioni di categoria ai cittadini che vogliano condividere idee e progetti”.

 

Andrea Varagnolo

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Venezia

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy