Gioco d’azzardo, norme più stringenti in Riviera del Brenta

gioco d'azzardoTre regolamenti sono stati presentati dall’amministrazione comunale di Stra. Ad illustrarli è stato in consiglio comunale il sindaco Caterina Cacciavillani. “Nel consiglio comunale di fine luglio – spiega il sindaco – abbiamo proposto tre regolamenti. Il primo riguarda il funzionamento della commissione mensa”.

Si è passati poi a quello riguardante i giochi d’azzardo. “Negli scorsi mesi – commenta Cacciavillani – è stato siglato un protocollo d’intesa per la prevenzione e il contrasto del gioco illegale, la sicurezza del gioco e la tutela delle fasce deboli. Il protocollo è stato sottoscritto dalla Prefettura, enti istituzionali preposti, associazioni di categoria e di volontariato”.

Questo protocollo prevede diverse azioni per prevenire un fenomeno preoccupante. “Tra le iniziative di prevenzione c’è anche l’approvazione di un regolamento comunale che disciplina vari aspetti che vanno dagli orari di apertura di sale giochi o locali che ospitano slot machine, la distanza di questi locali da luoghi sensibili, requisiti morali e aspetti connessi alla pubblicità. Sono previste sanzioni per chi non rispetta il regolamento”.

Va ricordato inoltre che lo scorso ottobre il Comune di Stra era stato tra i primi in Riviera del Brenta a prevedere un’ordinanza che ha le stesse norme di questo regolamento. Si passa poi al terzo provedimento approvato dal parlamentino. “E’ un regolamento sulle sponsorizzazioni per disciplinare la partecipazione delle associazioni e dei privati, sia nelle attività socio-culturali che in interventi sul territorio. È previsto così che possano offrire denaro o prestazione d’opera. Questo per favorire la partecipazione ai vari aspetti della vita del paese”. Nel frattempo proseguono i lavori del progetto “Superabile” con la posa di un semaforo pedonale all’inizio della mura di cinta di villa Pisani, e il completamento degli approdi a livello acqueo sul Naviglio e dei percorsi per migliorare l’accessibilità.

 

Giacomo Piran

Lascia un commento